L.A. Noire arriva su PS4, Xbox One e Switch a novembre: prevista anche una versione VR

Le remastered, si sa, rivestono un ruolo economico di prim’ordine nell’attuale panorama console. Anche Rockstar, tentando di riesumare uno dei suoi titoli più discussi e controbattuti degli ultimi anni, ha dunque deciso di rivisitare una volta in più la Città degli Angeli con un L.A. Noire rimasterizzato per PS4, Xbox One e addirittura Nintendo Switch, aprendo così le proprie prospettive ad una console ibrida domestica/portatile fino ad ora ingiustamente bistrattata. Il debutto per tutte e tre le versioni è fissato per il 14 novembre prossimo.

Insieme a queste tre nuove versioni per console current-gen, Rockstar ha annunciato di essere al lavoro anche su L.A. Noire: The VR Case Files, una particolare edizione del titolo con sette casi presi dalla versione originale del gioco e riadattati per il visore HTC Vive, presentando dunque la prima, autentica esperienza in realtà virtuale che la grande R propone al proprio pubblico.

Stando al comunicato ufficiale diramato in queste orele versioni PS4 e Xbox One gireranno a 1080p nativi mentre le controparti PS4 Pro e Xbox One X in risoluzione Ultra HD 4K.

Sviluppato dall’ormai defunto Team Bondi, L.A. Noire è ambientato in una Los Angeles del secondo dopoguerra. In una città segnata da droga, crimini e vizi di ogni tipo, il giocatore assume il ruolo di Cole Phelps, giovane detective della omicidi dallo spiccato intelletto. Tanto apprezzato dal pubblico quanto dalla critica, il videogioco rientra di diritto tra le migliori esperienze investigative degli ultimi anni, stabilendo (almeno all’epoca della sua uscita) un nuovo punto di riferimento tecnico per le animazioni facciali e le recitazioni attoriali nel mondo dei videogiochi.

fonte Rockstar Games