Rayman Legends: Definitive Edition per Switch è la peggiore versione del gioco Ubisoft

Rayman Legends, titolo sviluppato presso Ubisoft Montpellier rilasciato su PS3, Xbox 360, Wii U, PS Vita e PC nel 2013, ha goduto l’anno immediatamente successivo di una rimasterizzazione per PS4 e Xbox One che ha apportato nel gioco base discrete ma evidenti novità a livello tecnico e contenutistico. Di recente il publisher ha lanciato anche una versione per Nintendo Switch, la home/portable console della grande N. Stando a dei test condotti e pubblicati su YouTube dal noto team di DigitalFoundry, Rayman Legends: Definitive Edition per Switch è in assoluto la peggior edizione del gioco.

Non si tratta in alcun modo di un’esagerazione né tanto meno di uno svilimento dell’opera di Ubisoft, quanto piuttosto di una segnalazione chiara e dovuta di quelli che sembrano essere a tutti gli effetti dei problemi di ottimizzazione. Come è possibile vedere nel video in calce, l’iterazione Switch di Rayman Legends presenta tempi di caricamento medi attorno ai 16 secondi, un lasso di tempo decisamente più lungo di qualsiasi altra edizione precedentemente uscita. Basti pensare che la versione Wii U del gioco riusciva a completare la sequenza di caricamento in appena 4 secondi mentre nelle controparti PS4 e Xbox One i loading screen erano talvolta completamente assenti. Perfino se paragonata con i 9 secondi di PS Vita l’edizione Switch del platform game ne esce con le ossa rotte. Com’è possibile tutto ciò? Un motivo c’è ed è molto semplice: Rayman Legends: Definitive Edition su Nintendo Switch pesa appena 2.9GB, un quantitativo di molto ridotto rispetto ai 9GB di PS4 e Xbox One o ai 6,7GB di Wii U. Tutto ciò chiaramente si traduce in un tempo di decompressione dei dati più alto su Switch che sulle altre piattaforme. Secondo i tecnici del Digital Foundry il problema sarebbe comunque risolvibile, seppur in parte, con il rilascio di patch mirate.

Il titolo Ubisoft soffre però anche di alcune mancanze contenutistiche, tra cui l’assenza del multiplayer asimmetrico con Murphy, un personaggio controllabile nella versione Wii U attraverso il touch-screen. Proprio il touch-screen è una delle feature completamente rimosse dall’edizione Switch ma, in compenso, sono stati aggiunti tutti i personaggi secondari prima esclusivi per ciascuna piattaforma del gioco ed una modalità inedita per il torneo Kung Foot.

fonte DigitalFoundry - YouTube