Treyarch in cerca di sviluppatori per un Call of Duty ambientato nell’era moderna

Come ormai pubblicamente risaputo, il publisher Activision ha attuato già da diversi anni a questa parte un ciclo triennale con lo sviluppo dei vari capitoli della serie Call of Duty. Ciascun episodio annuale della saga, vale a dire, è sviluppato da uno dei tre studi tra Infinity Ward, Treyarch e Sledgehammer Games. Quest’anno è la volta proprio di Sledgehammer con Call of Duty: WWII, il capitolo che prossimamente segnerà un inaspettato ritorno alle origini catapultando i giocatori nella Seconda Guerra Mondiale con un gameplay “boots on the ground” (piedi a terra). Proprio le origini, le “basi” tanto apprezzate quanto ricercate dai fan potrebbero far ritorno anche l’anno prossimo con il Call of Duty 2018 di Treyarch ancora sprovvisto di sottotitolo ufficiale.

Più che di un rumor o di una supposizione, la conclusione ufficiosa arriva da un annuncio di lavoro pubblicato dal team di sviluppo stesso sul proprio sito ufficiale. Come riportato in questa pagina, Treyarch è attualmente alla ricerca di un Systems Designer con una “conoscenza approfondita delle armi e delle tecnologie moderne“. Per ovvie ragioni non è ancora chiaro quali siano i veri propositi del developer con il proprio CoD, ma è auspicabile che il nuovo corso assunto dalla serie con WWII sia quello di riscoprire uno stile di gameplay più tradizionale tralasciando tutto ciò che negli ultimi tre anni ha comportato l’integrazione di un gameplay basato su un sistema di movimento avanzato ed un’ambientazione via via sempre più futuristica.

L’ultimo Call of Duty sviluppato da Treyarch è stato Black Ops 3, l’episodio che ha istituito un movement system simile a quello di Titanfall e riproposto l’anno successivo dal team Infinity Ward con il proprio Call of Duty: Infinite Warfare. Tutto ciò sarà però destinato a cambiare, anche se, a scanso di equivoci, gli sviluppatori potrebbero comunque riuscire a proporre qualcosa di inaspettatamente innovativo.

Nel frattempo Sledgehammer Games, developer di Advanced Warfare, si appresta a concludere i lavori su CoD: WWII, in uscita il 3 novembre prossimo su PS4, Xbox One e PC.

fonte Charlie Intel