Xiaomi Redmi 5A certificato dal TENAA: il nuovo entry level dovrebbe arrivare in molteplici colorazioni

Xiaomi potrebbe presto annunciare il Redmi 5A, “fratello minore” del Redmi Note 5A (di cui vi abbiamo parlato in questo articolo) e che offre davvero pochi spunti di interesse, considerato anche che per il prezzo dovremo probabilmente attendere l’ufficialità del produttore. In ogni modo Xiaomi ha da sempre nei mid-range uno dei suoi punti di forza, al di là delle caratteristiche tecniche che giocoforza non possono essere di livello top.

Se dal punto di vista estetico non c’è da aspettarsi alcuna novità (la foto in alto vi mostra i render apparsi sul sito ufficiale dell’ente cinese), vediamo cosa può riservare la scheda tecnica. Xiaomi Redmi 5A dovrebbe arrivare con un display da 5 pollici con risoluzione in HD e con queste dimensioni: 140,44 x 70,14 x 8,35 mm. A bordo dovrebbe inoltre trovar spazio Android 7.1.2 Nougat preinstallato (decisamente un punto a favore) con interfaccia MIUI 9, mentre la CPU dovrebbe essere composta da otto core e girare a 1,4 GHz.

Non dovrebbe esserci alcun sensore di impronte digitali, mentre la batteria sarà da 3.000 mAh. Bene la memoria RAM da 3 GB, lo storage interno si ferma a 32 GB (espandibili tramite microSD). Nulla di clamoroso neppure dal punto di vista del comparto fotografico, composto da un sensore posteriore da 13 MP e da uno anteriore da 5 MP. Xiaomi Redmi 5A potrebbe arrivare ad ottobre (il 4A fu lanciato nel novembre 2016) ad un prezzo non superiore ai 100 euro. Le colorazioni previste sono nero, oro rosa, oro, bianco, blu, rosso, rosa, grigio e argento.

fonte GizmoChina