Star Wars Battlefront 2 del 2005 torna giocabile in multiplayer

Mentre Elecronic Arts e il suo studio DICE stanno per lanciare “Star Wars: Battlefront 2”, secondo capitolo del reboot della serie “Star Wars: Battlefront” (se ha senso in questo caso usare il termine “reboot”) in uscita il 17 novembre 2017 per PC, PlayStation 4 e Xbox One, lo “Star Wars;: Battlefront 2” originale, quello del 2005, torna pienamente giocabile su PC grazie all’opera di GOG, piattaforma di distribuzione digitale di CD Projekt (“The Witcher”) specializzata nel rendere nuovamente disponibili giochi che sarebbero sennò andati perduti e nella vendite di software senza DRM (sistemi anti-pirateria).

Grazie alla collaborazione con Disney “Star Wars: Battlefront 2” è ora giocabile anche in multiplayer, con cross-play tra GOG e Steam (cioè non importa dove compriate il gioco perché potrete giocare insieme ai possessori di entrambe le versioni). Il multiplayer di “Star Wars: Battlefront 2” non era più disponibile dal 2014 quando chiusero i servizi di Gamespy e, da allora, i giocatori hanno usato servizi alternativi pur di far restare vitale la comunità multiplayer del gioco.

D’ora in poi potrete invece godere nuovamente, e facilmente, dell’intera esperienza di “Star Wars: Battlefront 2 (Classic, 2005)” (come è ora chiamato), con le sue modalità online e la sua campagna single-player ambientata dopo “La guerra dei cloni”, mentre si preparano la trasformazione della Repubblica in quello che sarà l’Impero Galattico e gli eventi de “La guerra dei Sith”, che usciva proprio nel 2005. Questa settimana il gioco è anche scontato su GOG del 60% ed è parte dello “Star Wars Saber Bundle”, un’offerta che vi permette di mettervi in libreria a circa €21 più di €90 di giochi di “Star Wars” con sconti anche superiori al 70%.

fonte GOG