Blocco schermi: come personalizzarli con le migliori app

Nella parte software di uno smartphone c’è una cosa molto importante che spesso viene trascurata, e che usiamo praticamente ogni volta che utilizziamo i nostri dispositivi: la schermata di blocco. E’ la prima cosa che visualizziamo quando premiamo il tasto di accensione, a meno che non utilizziamo direttamente lo sblocco impronta digitale come metodo di autenticazione per la sicurezza telefono ovviamente. Molti trascurano questa schermata e la lasciano identica a quando hanno comprato il proprio device, ma in realtà ha delle grandi potenzialità. Il vantaggio più grande del sistema operativo Android è la possibilità di personalizzare qualsiasi cosa a differenza di iOS, e tra le cose che si possono personalizzare c’è anche il blocco schermi.

Non c’è nemmeno bisogno di ottenere i permessi di root per fare ciò, basta scaricare le migliori app per la personalizzazione della schermata per bloccare il telefono. Ma perchè è così importante il blocco schermi? La risposta è abbastanza semplice, e forse lo sapete già. Questa schermata può contenere tantissime informazioni e ci permette di utilizzare il telefono in modo rapidissimo per fare operazioni veloci senza nemmeno attivarlo del tutto. Permette ad esempio di vedere l’orario con un semplice colpo d’occhio e senza sbloccare il telefono.

Può contenere inoltre le notifiche importanti che vi arrivano, e vi da la possibilità di vederle senza aprire le relative app che vi hanno notificato. Se personalizzata a dovere, può contenere anche dei widget di cui possiamo usufruire solo premendo il tasto di accensione. Il blocco schermi è importante soprattutto quando si imposta un metodo di autenticazione per la sicurezza telefono, come lo sblocco impronta digitale o il PIN, perchè sbloccare richiederebbe più tempo e sarebbe più problematico, mentre la schermata di blocco si può visualizzare anche senza sblocco. In questa guida troverete le migliori app per personalizzare il blocco schermi.

CM Locker

blocco schermi

Questo è il blocco schermi della software house della famosa app Clean Master, ed è tra i più scaricati in assoluto su Android per le molte opzioni di personalizzazione che presenta. Al suo interno c’è davvero molto, dalle semplici personalizzazioni grafiche a quelle che migliorano l’esperienza di utilizzo. Si può impostare uno sfondo blocco schermo a piacimento anche con risoluzione HD, e non c’è limite agli sfondi che potete scegliere.

Si possono anche scaricare dei temi personalizzati dallo store integrato all’interno della applicazione. Delle funzionalità interessanti sono poi presenti a livello di sicurezza telefono. Se infatti impostate lo sblocco impronta digitale o con PIN, l’app è in grado di scattare una foto a chi cerca di violare il vostro metodo di blocco per farvi sapere se qualcuno ha provato ad accedere al vostro telefono. E’ anche possibile inserire delle password multiple per avere il massimo della sicurezza, e in più è disponibile una funzione per bloccare le app che si chiama AppLock, con cui potete proteggere le vostre applicazioni anche fuori dalla schermata di blocco. Se volete, anche senza sbloccare il vostro telefono potete rispondere alle chat di applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp, e potete visualizzare le previsioni del tempo.

Download su Google Play: CM Locker

GO Locker

blocco schermi

Un altro blocco schermi di grandissimo successo, che ormai da anni viene aggiornato in modo costante e si migliora sempre di più ad ogni aggiornamento. Sono tantissimi i temi che si possono scegliere per questa schermata di blocco, e si possono anche impostare degli sfondi blocco schermo che si cambiano da soli in modo ciclico. Interessanti anche le funzionalità per migliorare l’esperienza di uso. Ad esempio dalla schermata di blocco si può aprire tutto il menu dei toggle per attivare il WiFi, la torcia e tante altre funzionalità del telefono senza nemmeno procedere allo sblocco telefono. C’è anche una feature per pulire i file inutili per non far rallentar il telefono, nel caso lo smartphone faccia fatica.

Dal locker potete accedere in modo immediato alle previsioni del tempo, con delle statistiche molto dettagliate dato che gli viene dedicata un’intera schermata. Si possono addirittura visualizzare le news, ovviamente solo se si è connessi a internet, tramite una sorta di browser presente nel blocco telefono. Davvero ottima è poi la protezione che viene data con questo locker. Si possono infatti impostare tre tipi di password diverse oltre allo sblocco impronta digitale. Si può scegliere se mettere il semplice PIN, se scegliere un pattern oppure addirittura una gesture, con la possibilità di disegnare simboli a piacimento per lo sblocco. Un widget contenente ora, calendario e meteo si può inserire nella schermata principale di sblocco, e al di sotto di esso appaiono tutte le notifiche ben ordinate e con caratteri visibili in ogni ambito: l’ideale sia per chi vuole smanettare che per i principianti.

Download su Google Play: GO Locker

ZUI Locker

blocco schermi

Meno scaricato dei due precedenti ma comunque eccellente, questo blocco schermi offre una personalizzazione estetica unica. Oltre a impostare i semplici sfondi blocco schermi statici, si può addirittura sfruttare il sensore di gravità per far muovere le immagini in base al modo in cui muovete il telefono. Un effetto inutile certo, ma molto suggestivo, che migliora di molto il design della interfaccia. I temi sono infiniti, e molti di essi sono davvero elaborati. All’interno della schermata di blocco con questa app si possono impostare delle scorciatoie alle proprie app preferite da aprire direttamente dal blocco schermi, senza nemmeno arrivare alla schermata Home. Si possono impostare le scorciatoie a comparsa, in modo tale che non diano fastidio nel caso non le si debba aprire.

C’è la possibilità di impostare un pannello di controllo, formato da scorciatoie a menu importanti dello smartphone ma anche dai toggle per attivare e disattivare tutte le sue più importanti funzionalità, insieme a un regolatore di luminosità. Sono tanti anche i metodi di autenticazioni che vengono offerti da questa app, più elaborati del semplice sblocco con PIN e combinazione. Interessante lo sblocco tramite sequenza di immagini, che è tanto immediato quanto sicuro, e aiuta l’utente a non scordare mai la password impostata per lo sblocco telefono. Nella schermata può essere visualizzato anche il lettore musicale. Anche qui come sulla applicazione CM Locker, è possibile scattare delle foto a gente non autorizzata che prova ad effettuare lo sblocco telefono senza permesso.

Download su Google Play: ZUI Locker

Next Locker

blocco schermi

Questo è il blocco schermi di Microsoft, e infatti ricorda molto nella interfaccia utente il sistema operativo Windows 10 che usiamo sui PC. Se avete a casa un PC con Windows 10 avrete notato probabilmente quei bellissimi sfondi che vengono inseriti per la schermata di blocco del computer. Ebbene, con questo blocco schermi potrete avere quegli sfondi anche sul vostro smartphone, anche se non c’è Windows installato. Gli sfondi vengono presi in automatico dal motore di ricerca Bing e impostati per cambiarsi in automatico a ruota. Sono sfondi sempre diversi che cambiano ogni giorno, quindi non vedrete mai sempre le stesse immagini.

Per il resto questa app è consigliata per coloro che vogliono uno smartphone serio e non troppo estroso, e quindi per tutti coloro che usano il telefono anche per la produttività. Sono infatti davvero tanti gli slot per inserire delle scorciatoie alle app più utilizzate che si vuole aprire con un semplice tocco direttamente dalla schermata di blocco. E’ presente una completa gestione delle notifiche ed anche la possibilità di vedere il lettore musicale. Non poteva mancare la possibilità di vedere in modo dettagliato anche le previsioni del tempo, che si possono consultare sia in un widget che in una pagina dedicata con più informazioni. Tra le opzioni di sicurezza troviamo disponibile lo sblocco telefono con PIN e pattern. C’è anche il calendario.

Download su Google Play: Next Locker

Gesture Locker

blocco schermi

Potrebbero interessarti anche questi articoli!

Infine vi vogliamo consigliare un blocco schermi un po’ inusuale rispetto a tutti gli altri, che si basa interamente sulle gesture. In pratica offre la possibilità di sblocco telefono disegnando simboli ma non solo. Si possono fare veri e propri disegni per sbloccare il telefono, e tramite le gesture si può procedere anche allo sblocco aprendo una applicazione in particolare. Addirittura è presente anche una funzionalità che permette di sbloccare il telefono scrivendo la propria firma, e questo è un metodo di sblocco praticamente inespugnabile, perchè anche se fosse conosciuto solamente il proprietario può scrivere bene la sua firma. Per migliorare ancora di più la sicurezza telefono, lo sviluppatore ha deciso di inserire anche una funzione nel blocco schermi per nascondere i simboli delle gesture mentre li si digita, in modo che nessuno possa vederli.

La schermata di blocco di questo blocco schermi è abbastanza semplice rispetto a quelle della concorrenza. Troviamo infatti su questo blocco schermi un singolo widget con la data e l’ora, e poi lo sfondo blocco schermi che riempie tutto lo schermo. Non c’è nulla di più semplice e intuitivo quindi, e questo blocco schermi per questo motivo si dimostra adatto anche alle persone anziane che ne capiscono poco in materia e vogliono qualcosa di semplice e immediato. Ovviamente, se si dimentica la gesture inserita per il blocco schermi, c’è sempre la possibilità di inserire la password, quindi non si rischierà mai di rimanere con il telefono non più sbloccabile.

Download su Google Play: Gesture Locker