Italy for Movies inaugura la mappa dei videogiochi ambientati in Italia

Sembra che in Italia sia in corso un’alleanza tra mondo del cinema e mondo del videogioco per una crescita comune. Ho prima scritto di Games Industry Day, evento in cui AESVI (che riunisce i grandi sviluppatori italiani) e Ministero della Cultura e del Turismo hanno spiegato come sarà possibile applicare le agevolazioni della recente Legge Cinema anche ai videogiochi italiani e stranieri che verranno prodotti in Italia, con interessanti benefici anche e soprattutto per gli studi più piccoli, e ora scrivo della nuova sezione dedicata ai videogiochi aperta su Italyformovies.it.

Italy for Movies è un portale nazionale realizzato per il MiBACT (appunto il Ministero della Cultura e del Turismo) dall’Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l’Italian Film Commission per riunire le location cinematografiche italiane. Ora la piattaforma si arricchisce anche dei videogiochi ambientati in Italia, con una nuova Mappa Film & Game che permette di scoprire i luoghi italiani visitati non solo dai film ma anche dai videogiochi. Sinora sono stati inseriti 100 titoli grazie alla collaborazione con Italian Videogame Program (IViPro), interessante progetto che punta a valorizzare il territorio italiano, anche e soprattutto nelle sue parti meno note, mettendo in contatto sviluppatori di videogiochi con le istituzioni locali.

Un esempio importante è, per esempio, quello di Monteriggioni e “Assassin’s Creed 2”: secondo un sondaggio svolto dall’amministrazione comunale di Monteriggioni ad agosto 2016 su 500 turisti interpellati il 16% ha conosciuto il borgo grazie al videogioco Ubisoft, che lo ha reso protagonista della sua storia. Italy for Movies pubblicherà inoltre, d’ora in poi, informazioni e aggiornamenti su videogiochi, cultura e turismo e la loro relazione.