WPA Tester: come scoprire le password delle reti WiFi

Può essere davvero invalidante al giorno d’oggi trovarsi senza la connessione ad internet. Se abbiamo uno smartphone, per usare quasi qualsiasi app che prevede la comunicazione con altre persone c’è bisogno di internet. Lo stesso vale per quanto riguarda aprire il browser web, guardare video su YouTube e tante altre attività. Può capitare di avere problemi con il modem o di altra specie, di non avere una connessione dati a disposizione e quindi di non potersi collegare a internet. E può essere impellente in questi casi il bisogno di provare ad “hackerare” il proprio router per poter accedere ad internet tramite le reti WiFi: magari perché semplicemente si è persa la password e si vuole provare a recuperarla in qualche modo. Oppure magari si vuole testare il livello di protezione che offre la propria rete. 

I produttori dei router e dei modem inseriscono sempre sistemi di sicurezza nei propri dispositivi, perchè le reti wireless vengono viste da chiunque si trovi nelle vicinanze, anche a decine di metri di distanza nel caso dei router più potenti, e quindi senza sicurezza tutti potrebbero connettersi senza l’autorizzazione. Per connettersi a un router Wi-Fi è quindi necessaria una password, ma essendo i metodi di sicurezza avanzati non è facile ottenere la password di una rete WiFi. Per fortuna però esiste WPA Tester, che è una applicazione per Android scaricabile online, la quale non ha bisogno nemmeno del PC con Windows per poter trovare password delle connessioni wireless.

Una volta ottenuto il file WPA Tester APK e installata l’applicazione, si può procedere a cercare di scoprire password della rete WiFi, ma bisogna seguire un determinato procedimento. In questa guida vi faremo vedere proprio come scoprire le password delle reti WiFi tramite WPA Tester.

Attenzione: la guida è a solo scopo informativo, non ci prendiamo la responsabilità di reti hackerate senza l’autorizzazione del possessore della linea telefonica ADSL o fibra. Noi siamo contro comportamenti scorretti ed illegali. Invitiamo dunque a trovare le password delle reti WiFi solo previo consenso dell’intestatario delle linee di cui usufruire.

WPA Tester: come reperire l’app

In realtà di app WPA Tester non ce n’è solo una ma ce ne sono tante. Noi vi consigliamo la migliore, ma nel caso non dovesse avere effetto ce ne sono tante altre che potete scaricare e provare. Ci sono 2 modi per reperire l’app WPA Tester. Il primo, ossia il più facile, è trovarla sul Play Store. Potete cliccare sul link alla fine di questo paragrafo per scaricare l’app dal Play Store. Il secondo metodo è scrivere su Google la dicitura WPA Tester APK e quindi trovare e scaricare il file APK dell’applicazione. Per poter installare l’app per trovare la password delle reti WiFi dovete però abilitare l’installazione di app da fonti sconosciute. Fare ciò è molto facile: vi basta andare sulle impostazioni tramite l’icona dell’ingranaggio, scegliere la voce Sicurezza e infine mettere la spunta sulla voce Origini sconosciute. Vi consigliamo però di stare attenti ai file APK che scaricate, perchè alcuni potrebbero contenere malware. Assicuratevi quindi che il vostro APK di WPA Tester per scoprire le password delle reti WiFi provenga da un sito affidabile o comunque molto usato.

Clicca questo link per scaricare l’app per scoprire le password delle reti WiFi: App per scoprire password reti WiFi dal Play Store

Come usare WPA Tester per scoprire password reti WiFi

wpa tester

Una volta installata l’app di WPA Tester, per iniziare a trovare password delle reti wireless aprite l’applicazione e toccate su Accetto per accettare le condizioni d’uso, toccando su Non mostrare più se non volete dover accettare il messaggio ogni volta che aprite l’app. Dopodichè l’app vi avviserà che per salvare le password trovate delle reti WiFi bisogna avere i permessi di root attivi. Questo non vuol dire che non potete “hackerare” le reti WiFi se non avete il root. Semplicemente vi connetterete in automatico tramite l’app, tuttavia non vi verrà comunicata la password WPA o il PIN che scoprirete per la rete wireless. Tuttavia la password rimarrà comunque memorizzata nel vostro device e ogni volta che accenderete il WiFi sarete in grado di connettervi al router senza inserire nessuna password o PIN.

Nella schermata che vi trovate davanti ora, toccate sull’icona dell’aggiornamento (le due frecce che si rincorrono) per iniziare ad effettuare la scansione delle reti WiFi di cui scoprire le password. Potete mettere la spunta in basso a sinistra su Auto Scan se volete che l’app esegua la scansione delle reti in automatico ogni volta, mentre se togliete la spunta dovrete sempre effettuare la scansione in modo manuale toccando sull’icona sopra citata. Dopo qualche secondo, vi appariranno tutte le reti wireless nel campo “visivo” dello smartphone. Saranno anche presenti le principali informazioni a proposito delle reti WiFi su WPA Tester, come ad esempio la potenza del segnale, l’indirizzo MAC e altro. Scegliete la rete wireless di cui volete scoprire la password con WPA Tester e poi toccateci sopra. A questo punto vi troverete davanti una nuova schermata piena di opzioni. Prima di tutto c’è l’opzione Connect Automatic PIN. Se ci toccate sopra l’app si occuperà di trovare da sola le possibili password per la rete WiFi e tenterà di connettersi. Dovrete aspettare qualche minuto affinchè vengano provate tutte le password da WPA Tester, quindi lasciate il telefono acceso senza metterlo in standby e dategli il tempo di procedere. Se la password non viene trovata, allora potreste aver bisogno di provare manualmente ogni singola password.

Se toccate su Manual PIN, vi appariranno tutti i possibili codici di connessione trovati dall’app. Per provarli andate su Impostazioni, poi scegliete la voce WiFi (ovviamente dopo esservi scritti i PIN da provare us un foglietto). Scegliete la rete wireless a cui connettervi e poi toccateci sopra, quindi inserite il PIN quando vi viene richiesto e toccate su Connetti. Dovete provare tutti i PIN forniti dall’app finchè non trovate quello giusto che rende possibile la connessione. Se neanche tra questi PIN funzionano, allora vi resta l’opzione Bruteforce. Questa opzione prova tutte le combinazioni esistenti di password e le prova ad inserire sotto forma di PIN per connettersi. Per provarle tutte però ci vuole molto tempo, quindi dovreste tenere il telefono acceso e con l’app aperta per ore affinchè riesca a provare tutte quelle che sono disponibili. C’è anche un’opzione aggiuntiva per hackerare la rete, però c’è bisogno del root per poterla usare, ed è indicata come metodo sperimentale.

WPA Tester non funziona sempre

Purtroppo l’app di WPA Tester non sempre riuscirà a trovare le password delle reti WiFi, anzi, solamente in una parte di casi ci riuscirà, a dire la verità. L’app infatti si basa su delle liste di password che vengono trovate con un algoritmo in base a quelle inserite di default dai produttori nei loro router. Quindi, se la rete da bypassare ha un router della marca D-Link, l’app si occuperà di provare tutte le possibili password che D-Link potrebbe decidere di scegliere per il modem. Questo vuol dire che nel caso il proprietario della rete abbia cambiato la password dopo aver acquistato il modem, per mettere una inventata da lui, l’app non riuscirà a trovarla. Inoltre, non tutte le marche di router sono supportate dalle app e le liste riguardano solo una parte dei modelli in commercio. Quindi, se in una rete non riuscite a trovare la password con tutti i metodi dell’app, nonostante WPA Tester la indichi tramite la sua interfaccia come potenzialmente bypassabile, vuol dire che il proprietario ha cambiato la password.