Migliori client Torrent per Windows, Mac e Linux

Il download tramite torrent è uno dei metodi più comuni oggi utilizzati per la condivisione di file con il peer-to-peer. Questa tecnologia permette di mettere in contatto le persone che ospitano sul proprio computer un determinato pacchetto di file (seeders) e coloro che lo stanno scaricano (leechers), in modo che ogni computer online componga il nodo di una rete estesa. Se il rapporto fra seeders e leechers è buono il torrent è un metodo ottimo, molto semplice e veloce, per scaricare file anche di grandi dimensioni o pacchetti contenenti una grande quantità di file. Questa tecnologia non è illegale, perchè di per sè distribuire e condividere file con il peer-to-peer non è un reato, ma lo diventa se si condividono file protetti dai copyright senza l’autorizzazione di chi detiene i diritti d’autore. Per gestire i file torrent, aprirli ed eseguirli si utilizzano degli appositi software, detti client torrent. Su internet se ne trovano molti, dai più semplici ed essenziali fino ad altri dotati di numerosissime opzioni e possibilità di personalizzazione.

Sul web si trovano disponibili diversi tipi di file torrent per tutti i sistemi operativi più comuni. In genere si tratta di programmi freeware, cioè distribuiti gratuitamente. Il più diffuso è uTorrent, sviluppato dal Bittorent, la stessa azienda che la inventato la tecnologia dei torrent. Si tratta di un programma leggero e dalle ottime performance, anche se nelle ultime versioni sono stati aggiunti dei fastidiosi banner pubblicitari. Distribuiti gratuitamente sono anche qBittorrent, che unisce usabilità e semplicità, Deluge, meno semplice da utilizzare ma molto performante e Vuze, un software completo, anche se non molto leggero, e ricchissimo di funzioni, che integra al suo interno anche un media player e un convertitore di file video, oltre a moltissime opzioni per la personalizzazione dei download.

Uno dei fattori ad avere reso estremamente popolare i torrent è la facilità con cui si scaricano i file stessi, di piccolissime dimensioni e facilmente reperibili online. A questo punto, una volta avviato il download grazie ad un client torrent qualsiasi, il processo si gestisce da solo ed è mediamente molto più rapido sia rispetto ad altri metodi peer-to-peer che rispetto al download da web. Inoltre è possibile in ogni momento interrompere il download e riprenderlo in seguito da dove si era arrivati. Tutti i progressi vengono salvati, e salvo rarissimi casi non sarà necessario ricominciare il processo da capo. Torrent permette anche di scaricare i file in modo relativamente sicuro, con una presenza di virus e fake molto inferiore ad altri metodi di condivisione peer-to-peer. Questa tecnologia inolrte permette di visualizzare l’elenco dei file contenuti nel torrent prima di avviare il download, in modo da capire subito se si sta per avviare il download del pacchetto desiderato e se le caratteristiche dei file (ad esempio la codifica video) sono quelle volute.

ATTENZIONE: questo articolo è stato pubblicato a solo scopo informativo. L’autore e la redazione di Webtrek non si prende la responsabilità se le informazioni in esso contenute vengono utilizzate per scopi illegali. Anzi, vi consigliamo di leggere il nostro articolo di approfondimento dove vi spieghiamo cosa si rischia scaricando file torrent (rischi legali ma anche riguardanti la possibilità di scaricare virus, malware ecc…). Clicca il seguente link: File Torrent: cosa si rischia scaricandoli

Cos’è un client torrent

I file torrent sono piccolissimi documenti facili da reperire online e da scaricare. Sul web si trovano moltissimi siti dove questi ultimi sono indicizzati e divisi per argomento. Questi siti permettono di fare ricerche in una banca dati, spesso immensa, e visualizzare un’anteprima o una pagina di presentazione per ogni file disponibile. Per reperire facilmente e velocemenet tutti i file torrent desiderati è spesso sufficiente impostare una ricerca tramite Google. Una volta ottenuto il torrent per scaricare i file desiderati è necessario utilizzare un client. Questi ultimi sono software appositamente realizzati per eseguire e gestire i file torrent. Si tratta in genere di programmi distribuiti gratuitamente in rete, che possono essere open source, finanziarsi grazie ad inserti pubblicitari oppure essere distribuiti in modo completamente libero. Online si trovano client per tutti i più comuni sistemi operativi, fra cui Windows, MacOS, Linux e Android. I client sono in genere programmi molto leggeri, che non rallentano le funzioni del computer e permettono di operare e navigare tranquillamente mentre il client opera in background. In questo modo è possibile continuare ad utilizzare il pc mentre i file si scaricano, processo che può in molti casi durare anche diverse ore.

Scaricare un client torrent

La maggior parte dei client torrent sono disponibili gratuitamente online in file eseguibili facilmente installabili. In genere è sufficiente aprire il file e seguire le istruzioni man mano che vengono fornite dal programma stesso. Anche utilizzare i client torrent è generalmente molto semplice. Nella maggior parte dei casi basta avviare il download e lasciare che il programma faccia tutto. I download tramite torrent si possono utilizzare sia sul pc domestico che sui dispositivi mobili, come tablet o smartphone. Ovviamente nel secondo caso è importante ricordare che la velocità del download, più che dal client scelto, dipende dalla velocità della connessione. Prima di scaricare file di grandi dimensioni da connessioni mobili sarebbe anche opportuno verificare di non avere limiti sulla quantità di traffico (giga disponibili).

I migliori client torrent

Nel web si trovano una grande quantità di client per torrent. Quasi tutti offrono un buon servizio, assicurando download rapidi e una buona gestione dei seed. Come spesso succede però alcuni programmi sono realizzati meglio di altri. Ecco quali sono i migliori e più utilizzati client torrent per i diversi sistemi operativi. Alcuni client sono essenziali e puntano tutto sulla semplicità d’uso e sulla velocità, mentre altri offrono un gran numero di opzioni avanzate e la possibilità di personalizzare i download in molti modi. La scelta, a questo punto, dipende da cosa si ha intenzione di fare con questi software. Chi vuole solo scaricare le proprie serie tv preferite avrà solo bisogno di un programma veloce e semplice. Chi invece ha intenzione di tenere molti seed da condividere e magari vuole organizzare i download in modo ragionato potrebbe preferire un programma più complesso.

uTorrent

utorrent

uTorrent è il più popolare e più utilizzato fra i client torrent. Si tratta di un programma semplice da gestire che non richiede nessuna abilità informatica ed è disponibile per tutti i principali sistemi operativi. uTorrent è stato sviluppato dagli inventori di Bittorrent ed è quasi considerato il client ufficiale per il download di file. Il software è gratuitamente disponibile in versione light, mentre per quella PRO è necessaria una registrazione. Nelle versioni più recenti sono stati aggiunti diversi banner pubblicitari alla schermata principale, rendendo il client visivamente meno accattivante. Inoltre è importante stare attenti al momento del download, perchè vengono proposti anche altri software, non correlati con l’utilizzo del programma.

Link per il download di uTorrent (Windows, Mac, Linux)

BitTorrent

bittorrent

Questo client è stato sviluppato dagli stessi programmatori che hanno realizzato uTorrent. I due software sono così simili da essere praticamente interscambiabili. In effetti è bizzarro che una software house abbia sviluppato due programmi così simili fra loro. I punti di forza e i difetti di Bittorrent sono quindi praticamente gli stessi di uTorrent. Anche Bittorrent è disponibile per tutti i più comuni sistemi operativi, fra cui Windows, Linux, MacOS e Android. Rispetto ad uTorrent questo client offre la possibilità di scaricare da tracker privati, che spesso rifiutano uTorrent, e anche tramite web seeding, combinando il download dalla rete torrent e da un indirizzo http.

Link per il download di BitTorrent (Windows, Mac)

Vuze

Vuze

Vuze, conosciuto nelle versioni precedenti come Azureus, è forse il più completo dei client. Il programma offre un gran numero di opzioni e praticamente tutto all’interno del programma può essere personalizzato e modificato. Il client integra anche un player per le tipologie più comuni di file audio e video, oltre che un convertitore di file video. Ovviamente un programma così completo non può essere particolarmente leggero. Vuze non è consigliabile per chi vuole semplicemente scaricare qualche file occasionalmente, ma può contenere opzioni e possibilità avanzate adatte per chi utilizza spesso questi programmi. Anche qui, come su uTorrent, sono presenti purtroppo numerosi banner pubblicitari.

Link per il download di Vuze (Windows, Mac, Linux)

Deluge

delugeDeluge è un client torrent open source. Si tratta din un programma estremamente potente e dalla struttura modulare. Questo significa che ogni utente può scaricare i plugin che desidera. Il software nella sua forma base è semplice, graficamente chiaro e molto veloce. Da qui è possibile personalizzare il programma in molti modi, installando un numero elevatissimo di plugin. Ce ne sono veramente per tutti i gusti, ognuno in grado di offrire opzioni specifiche, come la possibilità di programmare gli orari di avvio e arresto di seed e download, la possibilità di suddividere in cartelle i file scaricati in base all’estensione e tanto altro. Il maggior punto di forza di questo software è che, partendo da un programma leggero e dalla struttura molto basic, è possibile installare solo i plugin desiderati e quindi non si avrà mai un software appesantito da opzioni inutili.

Link per il download di Deluge (Windows, Mac, Linux)

qBittorrent

qBitTorrent

qBittorrent offre un ottimo rapporto fra leggerezza e funzionalità. Questo client sta quindi nel mezzo fra i client più minimali e veloci e quelli più carichi di opzioni e plugin. Il risultato è un programma comunque leggero ma che offre tutte le opzioni più comuni e utilizzate dall’utente medio. qBittorrent mette a disposizione la possibilità di cercare i torrent grazie ad motore di ricerca interno e scaricare i file selezionati senza pesare troppo sulla CPU e quindi senza rallentare il computer. Pur non essendo fra i client più diffusi qBittorrent è molto funzionale, del tutto gratuito e perfetto per l’utente medio che non ha particolari necessità. Il software è del tutto libero da inserzioni pubblicitarie, a differenza di molti altri programmi dello stesso livello.

Link per il download di qBittorrent (Windows, Mac, Linux)

Come scegliere il proprio client

I client torrent presentati sono i più comuni e i più utilizzati dai downloader. Scegliere quello giusto non è un’operazione facile perchè ogni utente ha diverse necessità e diverse aspettative quando scarica un software. I client sono però tutti gratuitamente scaricabili per cui è possibile installarli sul proprio computer e provarli, prima di decidere. Chi non ha particolari necessità può rivolgersi al classico uTorrent, che al di là degli inserti pubblicitari è estremamente facile da utilizzare e funzionale. Chi ama avere a disposizione un gran numero di opzioni e menu invece può scegliere Vuze, il più completo. Chi ama la leggerezza e l’usabilità invece troverà qBittorrent molto attraente. Deluge, infine, data la grande disponibilità di plugin da installare a parte, è perfetto per ogni tipo di utilizzo, ma richiede un minimo di dimestichezza informatica per la scelta e l’installazione delle diverse componenti del programma, in modo da personalizzarlo in base alle proprie necessita. Bisogna sottolineare in conclusione che la velocità di download dei file dipende in minima parte dal client utilizzato e in maggior parte dalla disponibilità di seed e dal rapporto fra seeders e leechers.

ATTENZIONE: Adesso che conoscete i migliori client torrent vi consigliamo i migliori siti da dove scaricare i vostri file torrent! Vedi la seguente guida dedicata: I migliori siti torrent

Potrebbe piacerti anche