Surface Pro: una variante entry level da 400 dollari arriverà entro fine anno

Stando ad un nuovo report di Bloomberg, Microsoft sarebbe pronta a lanciare una versione entry level del Surface Pro entro la fine del 2018, una sorta di erede del Surface 3 di qualche anno fa. Questa nuova variante del tablet Windows 10 della casa americana dovrebbe arrivare sul mercato americano con un prezzo di listino di circa 400 dollari. 

Al momento, l’attuale variante entry level del Surface Pro è disponibile sul mercato americano ad un prezzo di 799 dollari che in Italia diventano 959 Euro. I prezzi indicati, sia dell’attuale versione entry level del Surface Pro che del futuro Surface in arrivo entro fine anno, non includono la tastiera-cover e la Surface Pen, accessori venduti separatamente.

Secondo i primi rumors, la nuova versione “base” del Surface di Microsoft dovrebbe presentare un processore Intel Core m, probabilmente lo stesso Core m3 che troviamo su Surface Pro, supportato da 4 GB di memoria RAM e da 64 GB di storage interno, espandibile tramite microSD. Attualmente, ricordiamo, la versione base del Surface Pro include 4 GB di RAM e 128 GB di storage di tipo SSD. 

Considerato che in Italia la futura versione entry level della gamma Surface potrebbe costare circa 600/700 Euro, potrebbe risultare decisamente più comodo acquistare oggi la versione base del Surface Pro con Intel Core m3, decisamente più pratica grazie ai 128 GB di storage (64 GB rischiano di essere davvero troppo pochi). Questa versione è disponibile a poco più di 700 Euro su Amazon (Qui il link all’offerta) mentre la variante con Intel Core i5, 4 GB di RAM e 128 GB di SSD costa 899 Euro (Qui il link all’offerta). Continuate a seguirci per tutte le novità in arrivo per la gamma Surface.

fonte ZDNet
Potrebbe piacerti anche