Samsung Galaxy S9: nuovi dettagli sulla fotocamera posteriore

A distanza di un mese dalla presentazione ufficiale, il futuro Samsung Galaxy S9 continua a far parlare di sé. Gli ultimi aggiornamenti sulla scheda tecnica del nuovo top di gamma di casa Samsung si concentrano, in modo particolare, sulla fotocamera posteriore. A differenza del Galaxy S9 Plus, che arriverà con una configurazione con due sensori fotografici, il nuovo Galaxy S9 avrà una singola camera posteriore con un sensore esclusivo. 

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il nuovo Samsung Galaxy S9 potrà contare su di un sensore ISOCELL Fast (S5K2L9) da 12 Megapixel, con  pixel da 1,4 micrometri, dotato di apertura variabile (f/1.5-2.4), una caratteristica decisamente interessante che va ad accrescere le potenzialità fotografiche dello smartphone. Tra le specifiche troveremo anche l’autofocus Super Speed Dual Pixel e la stabilizzazione ottica delle immagini (OIS).

La fotocamera posteriore del Galaxy S9 supporterà la tecnologia 3-stack FRS (Fast Readout Sensor) che garantirà agli utenti la possibilità di realizzare video in 1080p a 480 fps. Confermata anche la possibilità di registrare video in 720p a 960 fps. Da notare, inoltre, la presenza del supporto al Super PD (Phase Detection) che dovrebbe garantire un ulteriore upgrade prestazionale in condizioni di scarsa illuminazione.

Ricordiamo che il debutto del nuovo Samsung Galaxy S9 è fissato per il prossimo 25 di febbraio a margine del Mobile World Congress 2018.

fonte Sammobile
Potrebbe piacerti anche