Xiaomi Mi 9 ora permette di cambiare la forma del suo notch

A una settimana dal suo lancio ufficiale e dopo i primi, confortanti, dati relativi ai pre-ordini su Amazon (clicca qui per saperne di più), Xiaomi Mi 9 riceve il suo primo aggiornamento software che catalizza subito l’attenzione degli appassionati.

Specifichiamo sin d’ora che la versione 10.2.11.0 della MIUI stabile è rivolta al mercato cinese e che il produttore, almeno per il momento, non ha confermato che l’aggiornamento riguarderà anche la ROM globale (ma a riguardo non dovrebbero esserci grosse difficoltà). Ebbene, con l’aggiornamento viene aggiunta un’opzione per modificare l’interfaccia utente e che, grazie allo “spegnimento” di alcuni pixel, permetterà di cambiare leggermente forma al notch.

Sì, perché sebbene Xiaomi Mi 9 si presenti con un notch a goccia molto più “guardabile” dell’orribile tacca sul predecessore, in molti si sono comunque lamentati per una forma forse ancora troppo rigida. Ecco, allora, che con questa modifica si otterrà (come si può ammirare nella foto in alto) un risultato molto simile a quello di OnePlus 6T.

Insomma, questione definitivamente chiusa. Con lo stesso aggiornamento, tra l’altro, arrivano anche numerosi altri miglioramenti e novità: si passa da un’ottimizzazione del comparto fotografico per migliorare le qualità delle foto all’aggiunta di alcune features legate all’intelligenza artificiale. Funzionalità che permetteranno, ad esempio, di catturare scatti mentre si sta registrando un video.

Per pre-ordinare Xiaomi Mi 9 su Amazon basterà cliccare su questo link: Xiaomi Mi 9 Smartphone, 64 GB, display AMOLED 6.39", 2280x1080, Snapdragon 855 Octa-core, 6 GB RAM, tripla fotocamera 48+16+12 MP, Nero Onice [Versione italiana]

fonte xda-developers
Potrebbe piacerti anche