Samsung Galaxy S10, i primi dati dei pre-ordini sono deludenti

Samsung Galaxy S10 non sembra essere in grado di regalare particolari gioie al produttore coreano in termini di vendite. Si commentano, al momento, i primissimi dati dei pre-ordini che arrivano peraltro solo dal mercato domestico, la Corea del Sud, ma le premesse sono pessime.

Il confronto col Galaxy S9, a sua volta considerato un mezzo flop, è impietoso: i pre-ordini del Samsung Galaxy S10 durante le prime 24 ore dopo la presentazione ufficiale hanno raggiunto quota 140mila unità e riguardano tutti e tre i modelli commercializzati (standard, Plus, e S10e). Tanto per rendere l’idea, il Galaxy S9 durante il primo giorno arrivò a 180mila prenotazioni (con due modelli), mentre il Galaxy Note 9 superò la barriera dei 200mila pre-ordini.

E’ doveroso ribadire che si parla di dati molto parziali e che ci saranno da attendere i primi riscontri anche in altri mercati strategici, ma è impossibile negare che l’inizio non sia stato quello sperato dai vertici coreani.

Eppure le novità di Samsung Galaxy S10 sembravano poter riaccendere l’interesse verso la gamma: dal sensore ottico per le impronte digitali integrato nello schermo, al display Infinity-O col “foro” nell’angolo in alto a destra atto ad ospitare la fotocamera frontale. Prezzi alti? Attesa per Huawei P30? Nei prossimi giorni andranno fatte le prime valutazioni.

Intanto Samsung Galaxy S10 Plus è già in offerta (100 euro) su Amazon Italia. Ecco il link: Samsung Galaxy S10+ Smartphone, Bianco (Ceramic White), Display 6.4", 512 GB Espandibili, Dual SIM [Versione Italiana]

fonte SamMobile
Potrebbe piacerti anche