Come fare con un iPhone perso o rubato

Una delle cose per cui i modelli di iPhone di Apple sono rinomati è senza dubbio il prezzo: sono tante le volte in cui si sente dire che questo o quel tizio ha speso uno stipendio per acquistare un melafonino. E’ un device che ancor più dopo l’uscita di iPhone 6s, 6 e 5s è diventato per molti l’icona del mercato degli smartphone. Nonostante costi tanto sono milioni gli utenti che vanno da Mediaworld o negli Apple Store e scelgono il telefonino della casa produttrice di Steve Jobs per il suo stile, la stabilità del sistema operativo iOS e le ottime app disponibili come iTunes.

Ed è proprio per il grande valore che un iPhone perso o rubato è una possibilità che sconcerta qualunque persona che lo possieda. Se pensiamo ai furti quotidiani, gli smartphone Android, Apple e Windows Phone, anche se si tratta di smartphone economici o smartphone cinesi, sono gli oggetti su cui i malintenzionati ambiscono di più a mettere le mani in quanto pieni di funzionalità. Gli smartphone sono l’ultima frontiera della tecnologia. Grazie alle potenti caratteristiche hardware delle loro CPU, schede video RAM e memoria e ad i milioni di app che si possono scaricare da Google Play Store, Apple Store, Microsoft Store e così via tutti vorrebbero possederli. Ecco che diventa quindi difficile ancor più di PC, notebook, tablet, Mac, iPad e iPod portare in tasca questi piccoli terminali ma allo stesso tempo evitare di perderli o di farli stare alla larga dai malintenzionati. E vi assicuriamo che per quanto è irresistibile c’è gente che farebbe di tutto pur di avere un iPhone, andando contro ogni regola.

Per questo è importantissimo sapere cosa fare se si smarrisce il proprio melafonino. Bisogna essere perfettamente informati su come bloccarlo, come rintracciarlo, cosa fare se è spento e così via. Perchè altrimenti si rischia che tutti i contatti, le foto, i video, la musica, le password e i dati personali finiscano in mani sbagliate che potrebbero farne un uso inappropriato. E magari con un po’ di fortuna agendo bene possiamo anche recuperare il nostro dispositivo Apple, perchè oggi molti non lo sanno, ma ci sono mezzi con i quali si può riuscire a farlo anche se crediamo che il nostro cellulare sia perduto per sempre. Ti mostriamo quindi, dopo averti presentato la guida su come fare se hai uno smartphone Android perso o rubato, la guida su come fare con un iPhone perso o rubato.

Come fare con un iPhone perso o rubato: Trova il mio iPhone

iPhone perso

Si tratta di una alternativa a Gestione Dispositivi presente su Android. Trova il mio iPhone è una funzionalità già inclusa nel sistema operativo iOS che permette di localizzare il melafonino da remoto tramite una mappa. Oltre a questa funzione l’applicativo software preinstallato sui dispositivi Apple permette anche di far emettere un suono allo smartphone, di bloccarlo o di eliminare tutti i dati presenti nella memoria interna del device. E’ possibile utilizzare questa funzione solamente quando è attivata sul melafonino, ma di solito è così di default quando lo si acquista.

Se non avete ancora perso il vostro iPhone, per assicurarvi che Trova il mio iPhone sia attivato, andate su Impostazioni e quindi scegliete il menu iCloud; nella finestra che appare abilitate la levetta di Trova iPhone se è disattivata. Quando non trovate più il vostro iPhone perso vi basterà collegarvi al sito ufficiale di iCloud e immettere le credenziali dell’account Apple associato al vostro dispositivo per accedere ad esso e controllarlo scegliendo Trova il mio iPhone. Saranno quindi disponibili oltre alla localizzazione 3 opzioni: Emetti suono, Modalità smarrito (blocco) e Inizializza l’iPhone (formattazione).

Come fare con un iPhone perso o rubato: Denuncia alla Polizia

La maniera più classica e più conosciuta quando si è di fronte ad un iPhone perso o rubato è fare la denuncia agli organi di Polizia, come si fa con tutti i cellulari da quando sono stati inventati. In questo modo ci penseranno le forze dell’ordine ad indagare su che fine abbia fatto il device e a bloccarlo se richiesto per prevenire l’uso e il furto di dati da parte di malintenzionati. Per agevolare gli organi di Polizia è ancora meglio se si ha a disposizione il codice IMEI dello smartphone, e vi spieghiamo come ottenerlo nel paragrafo dedicato a bloccare questo codice.

Per effettuare una denuncia per un iPhone perso o rubato bisogna recarsi in Questura nell’ufficio denunce e chiedere il modulo precompilato da usare per denunciare lo smarrimento. Fatto ciò compilate il modulo con tutti i vostri dati e inviatelo per fax o via posta al vostro gestore telefonico. Per i clienti TIM il numero fax è 800 600 119 per gli utenti privati e 800 423 131 per le aziende. Per i clienti Vodafone inviate il modulo al numero fax 800 034 651; per quelli Wind potete utilizzare il numero 800 915 884. L’invio tramite posta è disponibile solamente per i clienti TIM e Wind, mentre per i clienti 3 è possibile richiedere il blocco solamente nei centri 3 autorizzati. Una volta che ottenete il blocco dell’iPhone perso o rubato, ogni volta che si inserirà una nuova SIM verrà segnalata al gestore telefonico e alle forze dell’ordine.

Come fare con un iPhone perso o rubato: Ufficio smarrimenti

Se avete un po’ di fortuna e il vostro iPhone perso capita nelle mani di un buon samaritano, potreste trovarlo nell’ufficio oggetti smarriti più vicino al luogo in cui l’avete perso. Si tratta di uffici presenti in tutto il territorio italiano in cui la gente che trova degli oggetti persi da qualcuno si reca per depositarli. Gli uffici oggetti smarriti vengono messi a disposizione dalle forze dell’ordine locali oppure dalle società per i servizi ferroviari e altri trasporti.

Se non sapete dove si trovi l’ufficio oggetti smarriti della vostra città andate su Google e cercate la dicitura “Ufficio oggetti smarriti nome città”, dove al posto di nome città inserirete appunto il nome della vostra località o provincia. Troverete il luogo in cui si trova l’ufficio (se esiste da voi) e se siete fortunati anche il suo recapito telefonico.

Come fare con un iPhone perso o rubato: Bloccare l’IMEI

iPhone perso

Se proprio non riuscite a trovare il vostro iPhone perso o rubato potete decidere di bloccare il codice IMEI. Si tratta di un codice unico che ogni modello di smartphone ha e che lo identifica. Bloccando questo codice l’utilizzo dello smartphone verrà inibito e quindi non sarà accessibile da parte di persone intenzionate a spiare i vostri dati o a utilizzare il vostro smartphone.

Prima di iniziare la procedura bisogna trovare il codice IMEI. Se avete ancora a disposizione lo smartphone e vi state semplicemente prevenendo dal perderlo, potete visualizzare il codice IMEI sul display aprendo la tastiera in cui digitate i numeri per telefonare e scrivendo il codice *#06#. Il codice si può vedere anche sulla batteria, ma essendo la batteria di iPhone non removibile non vi consiglieremo questo metodo. Se avete già smarrito il vostro melafonino o è stato rubato invece, potete vedere il codice IMEI sulla scatola del device, e speriamo vivamente che non l’abbiate buttata via. Una volta che siete riusciti a recuperare il vostro codice IMEI chiamate il vostro operatore telefonico e fate richiesta per bloccarlo. Anche in questo caso come la denuncia, una volta effettuato il blocco del codice tutte le SIM che verranno inserite nel melafonino verranno segnalate al gestore telefonico e non saranno utilizzabili.

Come fare con un iPhone perso o rubato: GadgetTrak

iPhone perso

GadgetTrak è una applicazione alternativa a pagamento alla funzione nativa di iOS Trova il mio iPhone da installare preventivamente ma molto più efficiente e piena di funzionalità. Questa applicazione non si limita solamente a localizzare il dispositivo, a bloccarlo e a cancellarne i dati, ma si può anche scattare fotografie dalla fotocamera dell’iPhone perso o rubato per riuscire a capire ancora meglio dove si possa trovare. Inoltre è anche possibile attivare una opzione per impedire la cancellazione di app dal melafonino, in modo tale che GadgetTrak non possa essere rimossa in alcun modo da altre persone.

Per scaricare GadgetTrak bisogna collegarsi all’App Store e scegliere l’opzione per installare l’applicazione su iPhone. Nelle Impostazioni vi consigliamo di attivare la modalità che impedisce a terzi di disinstallare le app. Una volta installata l’app e creato un account, una volta che ci si trova di fronte a iPhone perso bisognerà collegarsi al sito di GadgetTrak e cliccare sull’icona iPad, iPhone, iPod. Inserite quindi le credenziali dell’account creato sul dispositivo Apple e cliccate su Sign In. Fatto ciò avrete a disposizione tutte le opzioni per controllare il vostro smartphone da remoto e localizzarlo.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.