Rilasciata la beta 2 di iOS 13 per sviluppatori: novità e previsioni per la beta pubblica

Poche ore fa è stata rilasciata la beta 2 di iOS 13, riservata agli sviluppatori, due settimane dopo l’arrivo della prima beta che avvenne durante il WWDC di inizio giugno. Sono diverse le novità che sono state segnalate, a dimostrazione di un salto in avanti consistente e che rappresenterà l’apripista verso la prima beta pubblica del nuovo sistema operativo.

Sì, perché come la stessa Apple ha fatto intendere, coloro che sono iscritti al programma di beta testing potranno finalmente provare iOS 13 nei primi giorni di luglio, quando contestualmente sarà rilasciata anche la beta 3 per gli sviluppatori (che coinciderà, come da tradizione).

Sono tante le novità sulla beta 2 developer di iOS 13: spicca, ad esempio, la nuova modalità luce presente nella modalità Ritratto per la fotocamera. Sarà così possibile modificare con più facilità l’intensità della luminosità quando si usa l’effetto bokeh. Viene inoltre migliorata sensibilmente la traduzione in italiano di diverse voci, mentre in Files viene introdotta l’opzione “Connetti a server SMB”.

Non è tutto: l’app Calendario viene rivisitata a fondo dal punto di vista estetico (nuovi pulsanti e colori), in iMessage sono state aggiunte nuove Memoji-stickers, mentre nell’app Note si possono spostare facilmente in basso tutti i compiti che sono stati svolti e inseriti in un elenco puntato. Da segnalare anche la possibilità di condivisione delle pagine web in Safari in PDF o Web Archive (a tal proposito può essere usata anche la modalità Automatica), mentre la tanto attesa dark mode può essere attivata già all’avvio, quando comparirà un messaggio apposito.

iPhone XS Max è in vendita su Amazon, ecco il prezzo: Apple iPhone XS Max (256GB) - argento

Potrebbe piacerti anche