Google Home vince (in Europa) il duello con Amazon Echo nel Q1 2019

IDC ha svelato interessanti dati relativi al settore smart home in Europa, relativi al primo trimestre di questo 2019. Va da sé che l’attenzione si sposta subito sugli smart speaker, protagonisti di una crescita su base annua pari al 58,1% per un totale di 3.35 milioni di spedizioni. Con una quota di mercato del 15.8%, gli altoparlanti intelligenti rappresentano la seconda voce nel mercato smart home nel Vecchio Continente.

La scena a livello globale per il momento è dominata da Google Home e Amazon Echo e l’Europa non fa eccezione. I due dispositivi si spartiscono quasi il 90% del mercato, anche se alle nostre latitudini è Mountain View a spuntarla: Home vanta il 45,1% delle spedizioni col rivale che si ferma al 41,8%. Merito soprattutto di Google Assistant che vanta già un numero considerevole di lingue supportate. I problemi di disponibilità di Echo Dot (una delle versioni più apprezzate dello speaker Amazon) hanno poi fatto il resto e determinato il divario.

Nella tabella che troverete in alto spicca la presenza di Samsung al secondo posto, ma il colosso coreano è trainato quasi esclusivamente dalle smart tv. Degna di nota anche la tabella in basso che riporta le previsioni per i prossimi 5 anni: gli smart speaker passeranno da 23 a 43 milioni di unità vendute per una quota di mercato pari al 23,6%, contro il 21,4% previsto nel 2019.

Amazon Echo Dot è intanto in offerta sul popolare e-commerce: Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con integrazione Alexa - Tessuto antracite

Potrebbe piacerti anche