La gamma Redmi Note 7 ha venduto 15 milioni di unità in 6 mesi!

Il successo di Redmi Note 7 è stato semplicemente clamoroso, tanto che il marchio staccatosi da Xiaomi a fine 2018 ha sottolineato in diverse occasioni i traguardi raggiunti dalla gamma: un milione di unità vendute in 30 giorni (solo in Cina), 10 milioni in 129 giorni e ora, dopo sei mesi, il contatore ha superato quota 15 milioni. Cifre spaventose che, tra l’altro, si contrappongono a quelle di Honor View 10 Lite (15 milioni ma in nove mesi).

Vale la pena ricordare che in questo caso parliamo del totale di tre smartphone (Redmi Note 7, Note 7 Pro e Note 7s), anche se a livello globale – Italia compresa – è stato scelto di commercializzare soltanto il modello standard.

In Italia, Redmi Note 7 ha fatto la sua comparsa ufficiale a marzo ed è stato subito boom. Su Amazon resta tra gli smartphone più venduti di questo 2019 (può essere acquistato seguendo questo link: Xiaomi Mi Redmi Note 7 Neptune Blue 6,3" 4gb/64gb Dual Sim), grazie ad un rapporto qualità-prezzo davvero formidabile.

Per chi non lo sapesse, Redmi Note 7 si presenta con un display da 6.3 pollici in Full HD+ e con a bordo uno Snapdragon 660 con 3/4 GB di memoria RAM e 32/64 GB di storage interno. Spiccano anche le due fotocamere posteriori da 48 e 5 MP oltre a quella anteriore da 13 MP, senza dimenticare la batteria da 4.000 mAh.

fonte Gizchina
Potrebbe piacerti anche