Samsung Galaxy Note 10 con Exynos anche negli USA: Snapdragon 855 solo per Verizon

Finalmente, verrebbe da dire. Dopo una lunga serie di top di gamma caratterizzati dalla differenza tra mercati europei e statunitensi in quanto a SoC (Snapdragon negli USA, Exynos nel Vecchio Continente), Samsung avrebbe deciso di limitare considerevolmente questo squilibrio “storico”.

Sì, perché il Samsung Galaxy Note 10 arriverà con Exynos a bordo (probabilmente il 9825, versione potenziate del 9820 montato dal Galaxy S10) anche oltreoceano dove, invece, lo Snapdragon 855 sarà esclusiva soltanto dei Note 10 brandizzati Verizon. Lo ha rivelato oggi Evan Blass, fonte particolarmente attendibile, in un tweet in cui specifica anche che la versione dell’855 sarà quella “classica” e non la “Plus” che Qualcomm ha annunciato di recente.

Insomma, almeno per i prossimi mesi, le lamentele degli utenti europei su prestazioni e consumi degli Exynos rispetto agli Snapdragon si ridurranno notevolmente, anche se ci sarà da aspettare fino al 7 agosto, quando Samsung Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10 Plus verranno presentati a New York, per avere la conferma ufficiale.

La novità riguarderà peraltro entrambi gli smartphone che, lo ricordiamo, oltre che per le dimensioni del display dovrebbero differenziarsi anche per il comparto fotografico: il Note 10 Plus potrà infatti contare su un sensore ToF sul posteriore oltre alle tre fotocamere in comune col “fratello minore”.

Samsung Galaxy Note 9 è intanto in offerta su Amazon: Samsung Galaxy Note 9 Dual SIM 512GB 8GB RAM SM-N960F/DS Ocean Blu SIM Free

Potrebbe piacerti anche