Il prossimo smartphone Essential potrebbe lasciarvi a bocca aperta

Essential Phone PH-1 non ha probabilmente ottenuto quanto si desiderava in quanto a vendite ma, di certo, ha rappresentato una piccola svolta nel settore sia per l’attenzione maniacale rivolta agli aggiornamenti Android sia all’esordio del notch che anticipò di qualche mese la più classica “tacca” di Apple.

Di un Essential Phone 2 si parla da diverso tempo, le difficoltà economiche dell’azienda guidata da Andy Rubin (uno dei “papà” di Android) avevano però messo in discussione tale progetto. Oggi, però, lo stesso Rubin mostra immagini e video di un prototipo, denominato Project GEM, destinato a stupire.

E’ ovviamente il suo particolarissimo e allungatissimo form factor (il 21:9 degli ultimi Xperia a confronto sembra un’inezia) a catturare l’attenzione così come tutto ciò che ne consegue. Una soluzione del genere porterebbe con sé un’interfaccia totalmente ridisegnata: nelle foto che troverete in alto si vede ad esempio una disposizione a “moduli” delle varie app che, a loro volta, dovrebbero essere ridisegnate per avere un senso su uno smartphone con queste forme.

Insomma, il prototipo incuriosisce, eccome, e non lascia indifferenti neppure il materiale della back cover che, come mostrato in questo video, cambia tonalità di colore a seconda dell’illuminazione ricevuta. Andy Rubin e Essential vogliono riprendersi la scena, ci riusciranno?

Potrebbe piacerti anche