Le nuove tecnologie cambiano l’economia

Oggi si parla tanto di new economy, un tipo di economia diversa da quella tradizionale, che ha molto da offrire in termini di opportunità. Le caratteristiche della new economy differiscono rispetto a quella del passato per vari elementi. Innanzitutto perché al centro della nuova economia vi sono i prodotti innovativi della tecnologia. Le nuove tecnologie allo stesso tempo si considerano come la causa e i mezzi che hanno permesso lo sviluppo della new economy. Ci stiamo riferendo soprattutto allo sviluppo di quelle tecnologie che hanno determinato il diffondersi dei contenuti digitali e dei prodotti informatici. I mercati finanziari hanno risentito molto dell’apporto della tecnologia in termini di dinamicità.

 

La nuova gestione dei capitali

La new economy ha portato con sé metodi del tutto innovativi per quanto riguarda la gestione dei capitali e degli investimenti. Non a caso molti hanno sfruttato le possibilità offerte dai diversi broker, come la demo eToro, per approcciarsi ad un nuovo modo di investire o di far fruttare i capitali a disposizione.

Quello della gestione dei capitali è un capitolo molto complesso, perché ha messo in campo delle possibilità che si caratterizzano per un vasto orizzonte di accesso. Inizialmente possiamo dire che molti cambiamenti anche da questo punto di vista iniziarono negli Stati Uniti. Poi, con il passaggio al nuovo millennio, il processo si è allargato ai vari Paesi industrializzati.

 

La rivoluzione rappresentata dai wallet

La new economy ha portato con sé metodi rivoluzionari. Fra questi non possiamo non fare riferimento al wallet, che si configura come un portafoglio virtuale. Gli utenti hanno la possibilità di effettuare pagamenti attraverso dei dispositivi elettronici collegati al wallet.

I pagamenti possono essere fatti online oppure alla presenza dei negozi fisici. Quindi il wallet possiamo dire che si struttura come uno strumento molto utile in grado di memorizzare le carte di credito, di debito o le prepagate oppure in grado di essere collegato con un conto corrente, per dare la possibilità di effettuare pagamenti senza difficoltà e in maniera molto veloce.

Il portafoglio virtuale è soprattutto una soluzione importante per effettuare i pagamenti digitali. È una soluzione importante anche dal punto di vista della sicurezza, infatti le transazioni di denaro vengono avviate unicamente tramite l’e-mail collegata al portafoglio e attraverso l’inserimento della specifica password.

Il wallet si configura anche come uno strumento molto utile per gli investimenti, per esempio uno spazio virtuale all’interno del quale conservare azioni e criptovalute.

 

Lo scenario mutato della new economy

Con l’avvento delle nuove tecnologie è cambiato molto il campo operativo delle aziende. Le imprese infatti hanno subito dei mutamenti radicali che, per certi versi, hanno messo in discussione i tradizionali elementi di riferimento.

Sono stati velocizzati i tempi di produzione e le informazioni sono state comunicate in maniera differente all’interno dell’impresa.

Le aziende sono state chiamate ad investire di più nella ricerca e nel marketing. Inoltre sono state portate a stabilire relazioni molto forti tra i vari settori, per costruire strutture di riferimento più flessibili.

Di tutti questi cambiamenti ne ha risentito anche il mercato, che, proprio grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, specialmente quelle informatiche, ha cominciato a funzionare in maniera più efficiente.

I prodotti informatici infatti hanno garantito un accesso alle informazioni in maniera molto più veloce e meno complessa rispetto al passato. Tutto questo non ha fatto altro che ridurre i costi, anche perché non dobbiamo dimenticare che la new economy opera in un mercato globale in grado di ridurre le spese di gestione dando alle aziende la possibilità di non restare ancorate ad una sede necessariamente fisica, ma di operare anche a livello virtuale. Da questo punto di vista il web svolge una funzione molto importante.

Potrebbe piacerti anche