Recensione NAS ASUSTOR Drivestor 4 Pro (AS3304T)

Il DRIVESTOR 4 Pro (AS3304T) è l'ultimo NAS a quattro alloggi di ASUSTOR e promette nuove funzioni ad un ottimo prezzo

Il segmento dei NAS a prezzi accessibili è incredibilmente competitivo con molti modelli di Synology, ASUSTOR, TerraMaster, QNAP e altri. La maggior parte di questi offre specifiche simili, ma differiscono leggermente quando si tratta di RAM, CPU e alloggiamenti per unità.

Il DRIVESTOR 4 Pro è arrivato in una scatola di cartone, all’interno c’era il NAS avvolto in un sacchetto antistatico, accompagnato da una piccola scatola di accessori.

 

Categoria ASUSTOR DRIVESTOR 4 Pro (AS3304T)
processore Realtek RTD1296
RAM DDR4 da 2 GB
Alloggiamenti per unità 4x (SSD/HDD)
Capacità massima 72 TB
Raffreddamento 1 ventola da 120 mm
Porti 1x LAN da 2,5 Gb
3x USB 3.2 Gen 1
Assorbimento di potenza 23,1 W
Dimensioni 170 mm x 174 mm x 230 mm
(6,69 x 6,85 x 9,05 pollici)
Il peso 2,2 kg

 

Il pannello frontale nasconde, attraverso dei magneti, i quattro alloggiamenti delle unità disco. A sinistra si trovano gli indicatori di stato che mostrano il led dell’alimentazione, i led di stato delle unità e l’attività di rete, oltre a una delle tre porte USB 3.2 Gen 1. Gli slot delle unità sono di plastica dura ma sono ben fatti.

Le unità di archiviazione possono essere configurate in Disco singolo, JBOD, RAID 0, RAID 1, RAID 5, RAID 6, RAID 10. Una volta installato l’hardware, sarà necessario collegare il NAS con un cavo CAT5e o CAT56e a uno switch compatibile.

La parte posteriore del NAS ha la ventola da 120 mm, altre due porte USB 3.2 Gen 1, la porta LAN da 2,5 Gb e l’ingresso CC dall’alimentatore esterno.Il NAS è ben progettato, facile da installare e fornisce tutte le informazioni necessarie con le luci a LED frontali.

 

L’utilizzo di un SoC ARM e l’impostazione di default della ventola da 120mm di diametro per funzionare in maniera equilibrata rende questo NAS molto silenzioso, l’unico rumore udibile è sicuramente quello dei movimenti meccanici dei componenti degli HDD.

Nel nostro test di utilizzo infatti abbiamo riscontrato una rumorosità di circa 33dbA. Sicuramente è un NAS che potremmo tenere sulla scrivania in ufficio senza disturbare. Il sibilo dell’aria condizionata sarà superiore al rumore che produce l’AS3304T!

ASUSTOR ADM 4.0

 

Drivestor 4 Pro arriva con installato il nuovo sistema operativo di Asustor, ossia l’ADM 4.0, supporta la condivisione di file su piattaforme Linux, UNIX, Mac e Windows.

Al primo accesso il NAS ci porterà nella schermata di inizializzazione e configurazione dei dischi, quindi effettuerà subito un controllo generale e l’eventuale installazione di aggiornamenti.

Di seguito alcune informazioni sui vari aspetti da configurare:

Activity Monitor offrirà informazioni dettagliate sull’utilizzo delle risorse, inclusi i processi attraverso la seconda scheda.

App Central è il punto in cui installerai un’applicazione desiderata/necessaria sul NAS. Alcuni dei più popolari possono essere visti sopra.

Backup e ripristino offre una suite di opzioni per il mantenimento dei dati tramite sincronizzazione remota, FTP o archiviazione con collegamento diretto.

I dispositivi esterni supportati su ADM includono un disco rigido, stampanti e unità ottiche per citarne alcuni. Puoi anche gestire un UPS allegato in questo menu.

I servizi consentono di controllare la connettività al NAS tramite SMB, NFS o SFP. In questo menu puoi anche configurare FTP, WebDAV e altri server.

 

Il desktop principale contiene una dozzina di icone, tra cui Controllo accessi, Monitoraggio attività, App Central, Backup e ripristino, Esplora file e Impostazioni.

Una volta settati e configurati i quattro dischi installati all’interno dell’AS3304T e connesso ad una porta ethernet a 2.5GbE Il Drivestor 4 Pro si è comportato abbastanza bene permettendoci di scrivere file di 400MB ad una velocità di circa 165MB/s e di leggere a circa 220MB/s. (Performance che potrebbero variare a seconda degli HDD che andrete ad installare)

ASUSTOR DRIVESTOR 4 (AS3304T) è una straordinaria macchina NAS. Ha un prezzo aggressivo per adattarsi al segmento economico, ha una porta LAN da 2,5 Gb che di solito è riservata a NAS più premium ed è perfettamente attrezzato per un server di archiviazione cloud domestico. È anche compatto, ha un bell’aspetto, è silenzioso con ha un basso consumo energetico.

Per concludere devo dire di aver provato un prodotto veramente ottimo per i professionisti, un cloud personale con un prezzo decisamente interessante che permette sia a famiglie sia a professionisti di avere veramente tantissime funzioni Server cloud.

Un NAS molto potente per la sua scalabilità per la sicurezza garantita dai sistemi di Asustor che di fatto permette di ospitare i propri archivi e i propri file.

Link pagina ufficiale