Android 14 Beta 4.1 è qui con un impressionante elenco di correzioni dell’ultimo minuto

Il programma beta sta per concludersi

Apparentemente eravamo troppo concentrati sull’annuncio del nuovo Galaxy Flip 5 , Fold 5 e Galaxy Watch 6 di Samsung , perché Google ha appena rilasciato quello che potrebbe essere l’ultimo aggiornamento beta di Android 14 . La beta 4.1 è attualmente in fase di lancio sui telefoni Pixel idonei e potrebbe benissimo segnare l’ultimo aggiornamento pre-rilascio prima che Android 14 debutti come build stabile il mese prossimo.

Google ha annunciato la nuova versione su Reddit , notando che è disponibile per tutti i Pixel iscritti dalla 4a fino a Pixel Fold e Pixel Tablet. Come sappiamo dalla sequenza temporale pubblicata da Google , luglio è l’ultimo mese menzionato nel programma di sviluppo di Android 14, ma gli ingegneri di Google sono ancora al lavoro per eliminare i bug. Le note di rilascio condivise dalla società sono piuttosto impressionanti per una versione così tarda:

  • È stato risolto un problema per cui, in alcuni casi, dopo che un utente aveva eseguito l’azione di ritorno del sistema per chiudere un’app, l’app non poteva essere riavviata fino al riavvio del dispositivo. ( Numero #288390661 )
  • Risolto un problema con ScrollView che causava il blocco dell’effetto di scorrimento eccessivo dopo aver eseguito un gesto di lancio. ( Numero n. 286422637)
  • Risolti i problemi che in alcuni casi impedivano il funzionamento delle chiamate Wi-Fi. ( Numero 277940461 )
  • Risolto un problema che impediva al sistema di trasferire un’icona animabile al client quando si utilizzava SplashScreen#setOnExitAnimationListener .
  • Risolto un problema che impediva ai gruppi di notifica di espandersi correttamente nell’area notifiche.
  • Risolto un problema che poteva causare lo sfarfallio dello schermo all’avvio di un’app che utilizza l’incorporamento delle attività.
  • Risolto un problema che poteva causare l’arresto anomalo dell’interfaccia utente del sistema se un’app in modalità schermo diviso veniva chiusa scorrendo verso l’alto dalla schermata Panoramica.
  • Risolto un problema che causava la visualizzazione errata dell’icona di stato della rete in alcuni casi dopo aver acceso o spento una delle schede SIM su un dispositivo con più schede SIM.
  • Risolto un problema che poteva far cambiare colore al tema del sistema dopo il riavvio di un dispositivo.
  • Risolto un problema per cui le scorciatoie della schermata di blocco a volte venivano visualizzate in modo errato quando si utilizzavano determinate tavolozze dei colori del tema del sistema.
  • Risolto un problema che poteva causare lo sfarfallio dell’interfaccia utente del programma di avvio all’avvio di un’app.
  • Risolto un problema che causava l’interruzione o il fallimento di Battery Share poco dopo l’abilitazione.
  • Risolto un problema che causava la visualizzazione errata del messaggio “Nessuna app installata funziona con questo accessorio USB” quando un dispositivo era connesso al proprio veicolo, impedendo agli utenti di avviare e utilizzare Android Auto.
  • Risolto un problema durante lo sblocco di un dispositivo mentre TalkBalk è abilitato in cui TalkBalk a volte affermava erroneamente che il dispositivo era ancora bloccato prima di dichiarare che il dispositivo era stato sbloccato correttamente.
  • Risolto un problema con la scansione WiFi che a volte causava la continuazione della scansione anche dopo essere usciti dall’app Impostazioni, causando un consumo energetico aggiuntivo e una connettività WiFi più lenta fino al riavvio del dispositivo.
  • Risolto un problema per cui, in alcuni casi, le immagini Ultra HDR non venivano visualizzate correttamente in Google Foto.
  • Risolto un problema per cui, quando un utente che aveva abilitato lo sblocco con l’impronta digitale tentava di avviare un’attività dalle Impostazioni rapide sulla schermata di blocco su un dispositivo dotato di scanner di impronte digitali nel display, il sensore a volte non si attivava, costringendo l’utente a ri- bloccare il dispositivo e sbloccarlo prima di accedere alle Impostazioni rapide.
  • Risolto un problema per cui, quando un utente che aveva abilitato sia Fingerprint Unlock che Face Unlock provava ad avviare un intent toccando una notifica e poi si autenticava usando il proprio volto, l’intento non si avviava e l’utente veniva riportato alla schermata di blocco .
  • Risolto un problema per cui a volte veniva visualizzata una barra bianca o nera tra la barra di stato e la parte superiore di un’app aperta.
  • Risolto un problema per cui il colore di sfondo della finestra di dialogo “Aggiungi alla schermata iniziale” era fucsia invece del suo solito colore.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Tablet per cui l’interazione con il dispositivo durante la transizione dallo screen saver all’orologio con scarsa illuminazione poteva causare l’arresto anomalo dell’interfaccia utente del sistema.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Tablet in cui la schermata iniziale a volte mostrava solo lo sfondo ma nessuna icona dell’app dopo aver sbloccato il dispositivo.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Tablet e Pixel Fold per cui i colori di primo piano e di sfondo su alcuni schermi avevano un contrasto cromatico insufficiente per migliorare l’accessibilità.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold in cui gli sfondi applicati alla schermata di blocco venivano visualizzati allineati a sinistra anziché al centro sul display esterno.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold per cui la funzione “Tocca per controllare il telefono” a volte smetteva di funzionare dopo aver piegato e aperto il dispositivo.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold con la navigazione a 3 pulsanti abilitata per cui la chiusura e l’apertura del dispositivo nella schermata iniziale potevano causare il disallineamento dei pulsanti di navigazione.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold in cui il selettore di sfondi mostrava una miniatura vuota per l’opzione di sfondo animato predefinita.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold che a volte causava la visualizzazione di due orologi nella schermata di blocco.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold che faceva apparire ritagliato l’orologio sulla schermata di blocco.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold che in alcuni casi causava la sovrapposizione o l’impilamento dei widget uno sopra l’altro.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel Fold per cui l’icona di un’app nella schermata iniziale non poteva essere spostata fuori da una cartella mentre il dispositivo era aperto.
  • Risolto un problema che in alcuni casi poteva causare l’arresto anomalo del programma di avvio Pixel.
  • Risolti problemi di stabilità del sistema che in alcuni casi causavano interruzioni dell’interfaccia utente

 

Mentre arriviamo al filo, ci sono ancora una discreta quantità di principali problemi aperti sul bug tracker di Google. I problemi con la massima priorità rimanenti sembrano essere un bug in cui il menu di condivisione non viene visualizzato , uno che fa sì che l’app Telefono non registri le chiamate e alcuni casi persistenti di questo vecchio bug della fotocamera che è stato segnalato per essere risolto per la maggior parte degli utenti con Beta 2.1.

Puoi applicare l’aggiornamento sul tuo Pixel andando su Impostazioni → Sistema → Aggiornamento del sistema , ma a causa del layout a doppia partizione di Google , il processo può richiedere più di un’ora. Se preferisci velocizzare le cose, puoi utilizzare il metodo manuale per eseguire il flashing delle immagini di fabbrica o eseguire il sideload dell’OTA per essere aggiornato in circa 15 minuti.

VIA

Potrebbe piacerti anche