macOS Sequoia: come funziona attualmente l’affiancamento delle finestre

Con macOS Sequoia , Apple ha introdotto una nuova funzionalità di gestione dell’affiancamento delle finestre che mira a semplificare la disposizione delle finestre aperte in un layout che funzioni meglio per te.

Gli utenti di PC utilizzano l’affiancamento almeno da Windows 7 e Aero Snap e, se li hai mai utilizzati, la nuova funzionalità di affiancamento delle finestre in ‌macOS Sequoia‌ ti sarà familiare. In assenza di questa funzionalità, gli utenti Mac si sono affidati a diversi strumenti di terze parti come Magnet, Moom e Rectangle per ottenere risultati simili, ma allo stato attuale delle cose, nella beta 1, la gestione delle finestre in macOS necessita ancora di un po’ di lavoro prima di potersi avvicinare. l’utilità di quelle app.

Quando trascini una finestra sul bordo dello schermo, ‌macOS Sequoia‌ suggerisce una posizione affiancata visualizzando una cornice e rilasci la finestra per rilasciarla direttamente in posizione. In questo modo, puoi disporre rapidamente due finestre di app affiancate o posizionare quattro finestre negli angoli per tenere visualizzate più app contemporaneamente. Quando una finestra è stata trascinata per affiancarla su un lato o sull’altro, trascinandola indietro si ridimensiona immediatamente alla sua larghezza e altezza originali, il che è un bel tocco.

Il sistema di trascinamento però è tutt’altro che infallibile. Se trascini una finestra sul lato dello schermo e la tieni premuta per più di un paio di secondi, a volte puoi passare involontariamente a uno spazio desktop adiacente, se attivo. Può anche essere piuttosto complicato posizionare alcune finestre delle app in modo che si aggancino agli angoli.

Inoltre, alcune app in base alla progettazione non si riducono oltre una certa dimensione, quindi potresti ritrovarti con finestre piastrellate che si sovrappongono o cadono dallo schermo. Se hai un gruppo di app che funzionano bene insieme quando affiancate, il sistema di piastrellatura può lasciare spazi antiestetici tra le finestre in cui è esposto lo sfondo del desktop, ma esiste un’impostazione che può correggere questo problema.

In Impostazioni di sistema troverai le opzioni di affiancamento in una nuova sezione nel menu Desktop e Dock. Ad esempio, l’affiancamento può essere attivato tenendo premuto il tasto Opzione mentre si trascinano le finestre. Puoi anche disattivare “Le finestre affiancate hanno margini”, che riduce gli spazi tra le finestre.

macOS 15 aggiunge anche nuove opzioni di affiancamento al semaforo verde nell’angolo superiore delle finestre. Passa il puntatore sul pulsante verde e verrà visualizzato un menu con le opzioni per spostare, ridimensionare o riempire e disporre tutte le finestre aperte. Queste opzioni generalmente sembrano funzionare meglio del sistema di affiancamento drag-to-snap nel suo stato attuale.

Nel complesso, l’affiancamento delle finestre in ‌macOS Sequoia‌ non sembra ancora implementato correttamente, ma questa è la beta 1 per sviluppatori e Apple sicuramente ne perfezionerà le funzionalità prima di arrivare al rilascio pubblico di macOS 15 a settembre.

VIA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.