Rivelato: iOS 18 sarà compatibile con questi modelli di iPhone

iOS 18 sarà compatibile con gli stessi modelli di iPhone di iOS 17, secondo un post pubblicato oggi su X da un account privato con una comprovata esperienza nella condivisione di numeri di build per i prossimi aggiornamenti iOS.

iOS 18 sarà compatibile con l’iPhone XR, e quindi anche con i modelli iPhone XS e iPhone XS Max con lo stesso chip A12 Bionic, ma i modelli iPhone più vecchi mancheranno. Ecco l’elenco completo di compatibilità per iOS 18:

  • iPhone15
  • iPhone 15 Più
  • iPhone 15 Pro
  • iPhone 15 Pro Max
  • iPhone14
  • iPhone 14 Plus
  • iPhone 14Pro
  • iPhone 14 Pro Max
  • iPhone13
  • iPhone 13mini
  • iPhone 13 Pro
  • iPhone 13 Pro Max
  • iPhone12
  • iPhone 12mini
  • iPhone 12Pro
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhoneXS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone SE (2a generazione)
  • iPhone SE (3a generazione)

Si prevede che Apple annuncerà iOS 18 alla Worldwide Developers Conference, che inizierà il 10 giugno, e l’aggiornamento dovrebbe essere rilasciato a tutti gli utenti con un iPhone compatibile a settembre.

Vale la pena notare che iOS 18 presenterà una revisione basata sull’intelligenza artificiale del sistema operativo iPhone di Apple denominata ” Apple Intelligence ” e almeno alcune di queste funzionalità non saranno supportate sui modelli di iPhone precedenti .

La stessa fonte afferma che iPadOS 18 eliminerà il supporto per l’iPad Pro da 10,5 pollici e l’iPad Pro da 12,9 pollici di seconda generazione, che utilizzano il chip A10X Fusion. Anche l’iPad di sesta generazione verrà eliminato dall’elenco di compatibilità, ma l’iPad di settima generazione sarà comunque supportato.

Per dare il via alla WWDC 2024, Apple terrà un evento chiave lunedì alle 10:00, ora del Pacifico, per annunciare il nuovo software. Per coloro che non possono guardare lo streaming live o che preferiscono leggere una versione testuale degli annunci, avremo una copertura in diretta sia qui su MacRumors.com che tramite il nostro account MacRumorsLive X (Twitter) , quindi assicuratevi di seguire.

VIA

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.