Le voci che si sono susseguite al lancio di Samsung Z1, primo smartphone basato su piattaforma operativa Tizen OS, non erano affatto buone: parecchie testate ma anche analisti di settore davano come per scontato che questa nuova creatura non sarebbe riuscita a sfondare. Colpa delle caratteristiche tecniche di bassa entità e di un prezzo che per quanto basso non poteva certo considerarsi molto competitivo.

Eppure secondo la testata Business Korea il reale andamento delle cose descriverebbe una realtà diametralmente opposta; una situazione non entusiasmante ma neanche tanto catastrofica come si è voluto far credere. A riprova di ciò la testata in questione cita un dato illuminante: Samsung sarebbe riuscita a piazzare 50.000 unità di Z1 nell’arco di soli 10 giorni.

Anche un VP di Samsung India conferma la tesi, asserendo che Z1 avrebbe superato le aspettative offrendo “ai consumatori la possibilità di ampliare il campo delle loro scelte per quanto attiene i dispositivi performanti di fascia bassa”.

Insomma, la situazione è davvero caotica. Per questa ragione attendiamo di conoscere dati ufficiali nel merito così da trarre considerazioni fondate su certezze, anche sarebbe interessante definire i motivi che porterebbero questo Tizen-phone a collocarsi tra gli “smartphone di successo”!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]