Lo United States Patent and Trademark Office (USPTO) ha reso noti una serie di richieste di brevetti presentate da Apple nei giorni scorsi. Questi sono del tutto inediti e alcuni di essi rivelano dei dettagli davvero interessanti sui futuri dispositivi . Tra tutti spiccano la richiesta di brevetto per la costruzione di display con vetro zaffiro e la produzione di pannelli touchscreen sensibili alla pressione.

Per quanto riguarda il vetro zaffiro, non è certo una novità l’interessamento di Apple nei confronti di questo materiale, ma per la prima volta ad esso viene affiancato il nome “iPhone” come possibile beneficiario di questo nuovo vetro protettivo. Uno dei principali problemi è legato alla produzione di tale componente poichè ogni singolo vetro comporta un’usura eccessiva dei macchinari adibiti al taglio. A Cupertino però sembrano aver risolto questo inghippo individuando nel taglio laser la soluzione poichè si avrebbe precisione e minima usura dei macchinari produttivi allo stesso tempo.

14.01.30-Sapphire-3Ma la vera novità riguarda la richiesta di brevetto per una nuova tipologia di touchscreen dotato di sensori in grado di rilevare la pressione esercitata dalle nostre dita. I sensori sarebbero posizionati agli angoli del dispositivo e in altre zone sottostanti al pannello touch affinchè vengano riconosciuti i diversi comandi da noi impartiti, oltre che con il semplice tocco anche attraverso l’intensità pressoria con il quale questo viene effettuato. Questa tecnologia permetterebbe di ridurre in maniera significativa i tocchi involontari e l’introduzione di nuove gesture per tutta l’interfaccia.

14.01.30-ForceLe novità non finiscono qui, infatti grazie ai suddetti brevetti sono emersi interessanti particolari su una tecnologia in fase di sviluppo in casa Apple riguardante gli autoveicoli in possesso di un qualsiasi dispositivo dotato di GPS e Bluetooth, come un navigatore (anche integrato nel cruscotto) che permette ai possessori di device iOS di individuare la posizione di un veicolo parcheggiato. Una funzione non di certo indispensabile per alcuni ma utile sotto certi aspetti.

14.01.30-VehicleIn ogni caso ricordiamo che si parla di brevetti, invenzioni made in Apple, che potrebbero ancora essere in fase di sviluppo e quindi non ancora pronte per essere inserite sul prossimo iPhone 6. Di certo tra quelle sopra elencate la tecnologia più quotata ad essere inserita sul prossimo idevice è senza dubbio il vetro anteriore in zaffiro.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]