Negli ultimi anni sembrava proprio che i tablet avessero imboccato la strada per un successo inarrestabile, tanto è vero che in più di una occasione abbiamo espresso qualche riflessione in merito alla minaccia giocata da queste tavolette elettroniche per l’intero comparto dei Pc desktop.

Eppure, stando ai dati diffusi da IDC relativi alle vendite dei tablet, sembra che la situazione abbia preso una piega effettivamente inaspettata. I ricercatori di IDC hanno infatti rilevato che se nel 2013 la crescita di questo mercato segnava +52%, relativamente all’anno in corso i tablet hanno segnato un incremento davvero timido del 7,2%: in un solo anno il mercato dei tablet è praticamente crollato.

Per quanto sia sempre troppo semplicistico dare una risposta univoca a questo tipo di questioni, gli analisti di IDC ritengono che alla base di questo tonfo vi sia una crescita dei pc ibridi, ovvero di quei tablet che possono facilmente trasformarsi in netbook e viceversa. I pc ibridi uniscono le comodità di un tablet con quelle di un pc, mantenendo un design spesso accattivante e prezzi che ultimamente sembrano persino essere in calo.

Per quanto riguarda i sistemi operativi, a guidare il settore è ancora una volta Android con 159 milioni di tablet commercializzati, seguito da iOS con circa 65 milioni di vendite portate a termine e Windows che attualmente rappresenta un mercato pari a 11 milioni di unità.

via

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]