Anni fa Panasonic ricopriva un ruolo di primo piano nell’ambito della tecnologia mobile, ma col passare del tempo l’evoluzione del settore e l’accrescersi della concorrenza sembrano averla lasciata un po’ indietro.

Eppure l’azienda ha intenzione di recuperare il tempo perso e di farlo servendosi di Eluga U2, il suo primo smartphone con architettura hardware a 64-bit. Si tratta di un dispositivo che va a popolare l’omonima gamma lanciata in occasione del MWC 2013, ma che per quanto interessante non ambisce certo a chissà quali caratteristiche tecniche.

Resta il fatto che Panasonic Eluga U2 tenta di difendersi come può con un display 5″ HD (1280 x 720 pixel), un processore Qualcomm Snapdragon 410 accompagnato da 2GB di RAM e da 16GB di memoria interna con possibilità di espansione tramite microSD. Il sistema operativo è basato sul neonato Android 5.0 Lollipop, mentre la batteria può contare su una capienza da 2500 mAh. Le fotocamere sono da 13 e 5 megapixel, mentre il reparto connettività appare rafforzato dalla presenza del modulo LTE.

Ma veniamo al capitolo commerciale. Panasonic Eluga U2 verrà reso disponibile intorno ai 250$, tant’è che per l’Europa si prospetta un listino variabile tra i 199 e i 249€; la sua data di approdo non è però nota anche se qualche chiarimento nel merito potrebbe arrivare col MWC 2015.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]