Abbiamo ormai constatato da mesi e mesi che, senza ombra di dubbio, il 2015 può essere sicuramente classificato come l’anno per eccellenza del “boom” della realtà virtuale, sempre se così possiamo definirlo. Da una parte infatti ci sono progetti come Oculus Rift, sviluppato da OculusVR (acquistata qualche mese fa dal colosso di Facebook), arrivato ormai alla sua versione quasi definitiva.

Dall’altra ci sono i visori per la realtà virtuale progettati dalle case di sviluppo come Project Morpheus di Sony, il quale è stato confermato che uscirà nel primo quarto del 2016 (e sarà compatibile con Playstation 4), oltre che HoloLens di Microsoft (nonostante adotti una filosofia piuttosto diversa dai caschi per la realtà virtuale, avvicinandosi maggiormente all’integrazione degli ologrammi nell’ambiente reale) e infine Vive, l’ultimo casco per la realtà virtuale, annunciato da Valve (in collaborazione con HTC) in occasione della recente Game Developers Conference di San Francisco.

Purtroppo, per tutti gli appassionati della realtà virtuale arrivano brutte notizie: secondo il CFO di Facebook infatti, difficilmente Oculus Rift verrà rilasciato al pubblico entro la fine dell’anno, sottolineando come il visore sia ancora in piena fase di sviluppo. Sembra quindi sempre più probabile un’uscita di Oculus Rift nel 2016, similmente a Project Morpheus: non ci rimane che attendere i prossimi mesi per avere ulteriori aggiornamenti a riguardo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]