Il panorama dell’industria videoludica di oggi è in un certo senso piuttosto “conservatore”: una volta infatti che un certo nuovo brand ha successo, la software house di turno tende a consolidare il marchio lanciando continue riproposizioni, fino a rendere l’uscita a cadenza annuale. E’ stato questo il caso ad esempio della celebre saga di sparatutto in prima persona di Call of Duty, realizzata dalla celebre Activision (con l’alternanza di diversi team di sviluppo, chiaramente), così come la saga di Assassin’s Creed a cura di Ubisoft, iniziata nei primi mesi della scorsa generazione di console, Playstation 3 e Xbox 360.

La serie ha conosciuto diverse nuove reincarnazioni, arrivando così fino all’ultimo Assassin’s Creed Unity, primo titolo della saga ad uscire in esclusiva per console di nuova generazione, Playstation 4 e Xbox One. Dopo mesi e mesi di attesa, inoltre, è stata finalmente gettata luce sul nuovo episodio della serie, Assassin’s Creed Syndicate, titolo che sarà ambientato nel bel mezzo della rivoluzione industriale, in una Londra vittoriana.

Nel corso della giornata di oggi, in particolare, sono arrivate nuove dichiarazioni da parte degli sviluppatori del gioco, i quali hanno affermato che nel nuovo titolo le missioni secondarie saranno rimoderniate concepite con criterio e con un senso ben preciso, a differenza invece di quelle viste nei precedenti capitoli. Non ci resta a questo punto che attendere la conferenza stampa di Ubisoft all’E3 2015, in cui avremo ulteriori dettagli a riguardo di Assassin’s Creed Syndicate.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]