Jean-Claude Biver, responsabile del settore orologi e gioielleria di LVMH, si è lasciato sfuggire l’anticipazione secondo cui TAG Heuer, uno dei marchi che sono sotto la proprietà del gruppo, stia lavorando per creare una intera collezione di smartwatch che possa riuscire a farsi notare entro il prossimo 2017.

Il successo incassato da TAG Heuer Connected sarebbe stato determinante nella definizione di questo nuovo progetto e tale da spingere il produttore svizzero a rivedere da cima a fondo la sua capacità produttiva. Se consideriamo che per TAG Heuer Connected sono arrivate migliaia di ordini in più del previsto nonostante stiamo parlando di un prodotto da oltre 1.000 euro, ecco che vengono fuori i motivi per cui l’azienda voglia ora tentare di replicare questo successo!

E’ questo il motivo per cui le dichiarazioni di Jean-Claude Biver non ci stupiscono affatto: TAG Heuer vorrebbe provare a rilanciare il proprio catalogo prodotti con almeno 6-8 nuovi esemplari, e lo vorrebbe fare anche solo per ritentare il colpo incassato da Heuer Connected.

Del resto quella che sta conoscendo il marchio svizzero è una crescita commerciale davvero incredibile e in un certo senso anche giustificata dato che proprio TAG Heuer è stata una delle prime realtà che nate come produttrici di orologi si sono poi reinventate nel mercato smartwatch con tenacia e a quanto pare anche con una certa dose di competitività.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]