Apple con l”implementazione del lettore di impronte digitali su iPhone 5S ha saputo introdurre una nuova tecnologia mai vista prima su smartphone, innovando anche senza stravolgere il proprio device. L’idea avuta a Cupertino è stata come sempre azzeccata poichè tutte le società rivali si trovano ora a rincorrere per lo sviluppo e l’implementazione di scanner digitali sui propri prodotti. HTC ha già cercato, con One Max, di correre ai ripari ma con pessimi risultati a causa di un implementazione “forzata” che ha mostrato il livello superiore del Touch ID sotto ogni punto di vista ma, secondo nuovi rumor, la società taiwanese ci riproverà con HTC One 2.

LEGGI ANCHE: LG G3 con lettore di impronte digitali, secondo un rumor

Lo scanner di impronte digitali presente su HTC One Max ha riscontrato diversi problemi molto fastidiosi che nel Touch ID Apple risultano inesistenti. Questa implementazione si potrebbe interpretare anche come un esperimento sul campo per testare questa tecnologia e introdurla poi nel migliore dei modi su One 2.

Inoltre, si parla dell’utilizzo del vetro zaffiro, proprio come su iPhone 5s, che suggerisce il posizionamento del sensore sulla parte frontale del device a differenza del One Max nel quale è posizionato posteriormente, scelta non molto gradita dagli utenti a causa delle grandi dimensioni del device che non permettono un utilizzo ottimale dello scanner.

Si potrebbe ipotizzare l’utilizzo del vetro zaffiro non solo per lo scanner digitale ma per tutto il pannello anteriore garantendo così una solidità allo smartphone mai vista prima. Purtroppo stiamo parlando di semplici rumor, ma se questi sono i reali piani di HTC speriamo in uno sviluppo ottimale del lettore di impronte a livello di Apple e con un’implementazione software anche superiore per poter sfruttare questa tecnologia a 360°.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]