A breve Apple presenterà al mondo le sue novità per questo 2014 tra cui sono molto attesi iPhone, iPad e iWatch. Ovviamente il primo è quello su cui gravita la maggior attenzione da parte di tutti gli utenti tanto che i rumor continuano a crescere giorno dopo giorno. Purtroppo sui i tanti particolari trapelati non vi è ancora nessuna certezza sul vetro anteriore che andrà a comporre il frontale del nuovo (o dei nuovi) iPhone.

Molti insistono, o più che altro sperano, sul vetro zaffiro come nuovo materiale da utilizzare sui nuovi device Apple affinchè venga garantita una resistenza maggiore ad urti e cadute. Purtroppo la situazione non è così facile come sembra poichè i costi di produzione del vetro zaffiro sono ancora troppo elevati e questo sarebbe il motivo principale che potrebbe indurre Cupertino a rinviare il tutto al 2015.

Ad affermare tutto questo è Rod Hall di JP Morgan secondo il quale i costi di produzione rimarrebbero troppo elevati nonostante la GT Advanced Technologies, partner produttivo di Apple, abbia acquisito la Twin Creeks (società che utilizza la tecnologia Hyperon) e nonostante Apple sia in possesso di un brevetto su alcune tecniche di laminazione.

Hall afferma che nonostante tutto ciò il prezzo per la produzione di un singolo pannello in vetro zaffiro resta comunque superiore di ben 10 volte a quello di un Corning Gorilla Glass questo perchè il processo di lavorazione Hyperon non è ancora pronto ad una produzione di massa. Forse potrebbero essere prodotta solo una linea di fascia alta con display in zaffiro ma in quantità limitate.

Quest’ultima scelta sembra poco probabile mentre l’utilizzo di tale materiale sembrerebbe molto più facile sul tanto atteso iWatch. Non ci resta che attendere il 9 Settembre per conoscere i  reali materiali dei nuovi prodotti Apple.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]