Il lancio di Samsung Galaxy Note 4 ha fatto parecchio parlare di sé, soprattutto per via del clima di attesa che era andato creandosi sulla sua ufficializzazione. Ma per quanto questa nuova creatura Samsung possa esser stata ragione di entusiasmi o delusioni, l’elemento che più di ogni altro ha destato grande curiosità è senz’altro dato dal neonato Galaxy Note Edge, ovvero la variante di Note 4 dotata di una parte pieghevole sul bordo destro dello schermo.

Eppure la foga venuta fuori con il suo annuncio è stata immediatamente contenuta da una indiscrezione semi-ufficiale: per Galaxy Note Edge si prevedeva un terreno di debutto limitato alla sola Corea del Sud. Una gran bella botta per tutti gli appassionati che già si vedevano tra le mani uno degli smartphone più esclusivi del momento!

Ma secondo alcuni test condotti da Samsung, sembra che questo dispositivo abbia in realtà delle buone possibilità di approdare anche al di là della Corea del Sud toccando i mercati di Europa, USA e Australia. A titolo di prova, qui di seguito vi proponiamo la lista dei test effettuati con Galaxy Note Edge nei vari paesi di riferimento.

  • SMN915L  LUC  Corea (LG Uplus)
  • SMN915S  SKC  Corea (SKT)
  • SMN915T  TMB  T-Mobile (USA)
  • SMN915G  SIN  Singapore (SingTel)
  • SMN915G  XSP  Singapore
  • SMN915G  TEL  Australia (Telstra)
  • SMN915G  OPS  Australia (Optus)
  • SMN915G  XSA – Australia
  • SMN915G  VAU  Australia (Vodafone)
  • SMN915G  MM1  Singapore
  • SMN915G  STH  Singapore (StarHub)
  • SMN915G  YOG  Spagna (Yoigo)

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]