Samsung Galaxy Note Edge, variante con display dal bordo piegato del noto phablet Android del produttore coreano, è stato lanciato nelle scorse ore in Corea del Sud. È il primo paese che vede la commercializzazione di questo particolare terminale, previsto nelle prossime settimane anche in Giappone, Stati Uniti e India, ma ci sono buone probabilità che venga venduto anche in altri paesi, con una leggera speranza per quanto riguarda l’Italia.

Il Samsung Galaxy Note Edge annunciato all'IFA 2014.
Come si diceva in fase di apertura di questo articolo, Samsung Galaxy Note Edge è un’atipica variante di Galaxy Note 4 che presenta un bordo dello schermo piegato, sfruttato per garantire all’utente accesso rapido ad applicazioni, notifiche, fotocamera, impostazioni rapide e altro ancora. Dal punto di vista tecnico, il phablet monta un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 a 2.7GHz, 3 GB di RAM, display di tipo Super AMOLED con diagonale da 5.6 pollici, risoluzione Quad HD+ (2560 x 1440 pixel) e 160 pixel per il bordo, fotocamera principale da 16 megapixel, obiettivo frontale da 3.7 megapixel, supporto S Pen, tradizionale repertorio per la connettività formato da Bluetooth, WiFi e NFC e presenza di modalità come Multi Window e Ultra Risparmio Energetico. Il prezzo attuale, dal cambio rispetto la valuta coreana, è di 800 euro. Sarà interessante vedere quanto costerà nel caso venisse davvero commercializzato in Europa.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]