Mediante la pubblicazione di un comunicato ufficiale Apple ha da poco fatto sapere che entro breve verrà applicato un imminente e non esattamente gradito cambio di prezzi al rialzo su App Store. Le modifiche saranno applicate diversi paesi parte dell’Unione Europea (chiaramente anche l’Italia) oltre che in Canada, in Norvegia e in Russia. In Islanda, invece, i prezzi piuttosto che aumentare andranno a diminuire.

Apple ha giustificato l’adeguamento dei prezzi con gli ultimi avvenimenti che hanno impattato l’economia mondiale. Molto probabilmente il riferimento è alla recente debolezza dell’Euro nei confronti del Dollaro, al crollo del Rublo a seguito della crisi russa e alle variazioni nei regimi fiscali dei singoli Paesi dell’Unione Europea e non. Da notare che in passato l’IVA applicata era quella del Lussemburgo ovvero la più bassa del Vecchio Continente. Una direttiva europea ha però stabilito che dal primo gennaio l’IVA dovrà essere quella della nazione dove viene praticato l’acquisto.

Le modifiche entreranno in vigore entro le prossime 36 ore andando dunque a modifiche i prezzi delle app presenti su App Store ed anche su Mac App Store. Anche la matrice dei prezzi di iTunes Connect, lo schema su cui gli sviluppatori si basano per stabilire il costo di un’app o degli acquisti in app, sarà modificato a breve.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]