Nel corso di queste ore sta avendo luogo la conferenza WinHEC, un evento organizzato in Cina nell’ambito del quale sono stati resi noti importanti dettagli riguardanti il rilascio di Windows 10. Dopo aver annunciato in via ufficiale che il sistema operativo verrà rilasciato nell’estate prossima, e dopo aver annunciato le partnership con Lenovo e Xiaomi, ecco che Microsoft rende noti i requisiti hardware necessari per poter utilizzare Windows 10 su smartphone.

Come prima cosa è necessario avere un dispositivo con almeno 512MB di RAM e 4GB di storage minimo (ancor meglio se ampliato da una microSD in maniera tale da agevolare le operazioni di aggiornamento). Inoltre è stato chiarito che Windows 10 supporterà device con diagonali comprese tra i 3 e i 7.99 pollici (il che lascia presagire l’arrivo di un phablet con questo sistema operativo), mentre per quel che riguarda le risoluzioni c’è la promessa circa una piena compatibilità con schermi superiori al Full HD.

Il colosso di Redmond ha poi chiarito il rapporto tra la risoluzione del display e la disponibilità della RAM: 4GB per risoluzioni QSXGA, 3GB per WXQGA e QWXGA, 2GB per il Full HD e 1GB per risoluzioni inferiori o uguali all’HD.

Infine il riferimento ai nuovi processori che sono entrati a far parte della scena internazionale, cosicché viene stabilito che Windows 10 conviverà alla perfezione con diversi SoC tra i quali lo Snapdragon 810 octa-core, l’808 esa-core, il 615 rinvenibile nei midrange, e il 210 e il 208 per la fascia bassa; ma più in generale saranno supportati tutti quei processori che attualmente appoggiano WP 8.1

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]