Verso l’inizio di Giugno abbiamo conosciuto i requisiti minimi di Windows 10 e i suoi prezzi per quel che riguarda il mercato statunitense. E con la fine di questo mese ecco che spuntano finalmente fuori le condizioni di rilascio previste per l’Europa. Microsoft fa sapere che il nuovo sistema operativo avrà un costo di 135 euro per tutti i paesi del Vecchio Continente anche se, come noto, l’upgrade potrà essere portato a termine in via del tutto gratuita per coloro i quali abbiano già un computer con a bordo Windows 7 o Windows 8.1.

Quanti non hanno i requisiti, invece, dovranno per forza di cose pagare una licenza che con calcolatrice alla mano (e anche ben poca sorpresa) risulta essere maggiore rispetto a quella vigente oltre Oceano: negli Stati Uniti il costo di Windows 10 Home è di 119 dollari che sale a 199 dollari per quel che riguarda la versione Professional. Tanto per intenderci, se il cambio fosse stato 1:1, Windows 10 Home per l’Europa sarebbe dovuto costare poco più di 100 euro (secondo il cambio attuale parliamo più precisamente di 106 euro).

Inoltre c’è da considerare che – proprio come svelato da Microsoft – questo listino sia da intendersi indicativo poiché poi, in fase di acquisto, i prezzi effettivi potrebbero variare a seconda dei rivenditori.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]