Stonex One continua a rimanere al centro delle attenzioni mediatiche e ancora una volta lo fa grazie a un nuovo video pubblicato dal team di Stonex proprio sul suo conto. Un video che a dir la verità fa luce su non poche novità e che per questo vogliamo provare a riassumere nei paragrafi che seguono.

Come prima cosa sappiamo che Stonex One Galileo Edition partirà con 15.000 esemplari e che lo smartphone sarà venduto anche sui mercati esteri (sebbene non siano ancora stati resi noti i Paesi coinvolti). L’inizio di questa avventura, insomma, ha tutta l’aria di voler partire “col botto”.

Dopodiché veniamo a sapere che all’interno di Stonex One saranno presenti delle gesture che consentiranno di personalizzare sempre più l’esperienza utente: doppio tap, swipe e movimenti vari consentiranno di avviare funzioni predefinite. E se questo è un elemento sicuramente proiettato alla modernità, forse un passo indietro viene fatto proprio con la dichiarazione che Stonex One non avrà ricarica wireless, ricarica rapida né un lettore per il riconoscimento delle impronte digitali (sebbene queste funzioni potrebbero essere presenti nel suo successore).

E poi ancora: tra qualche giorno conosceremo gli accessori ufficiali dello smartphone (come power bank, cuffie e cover), la personalizzazione del reparto grafico non includerà il supporto al formato RAW (quanto meno per il momento), la developer edition arriverà con bootloader sbloccato ma solo un paio di mesi dopo il lancio dell’edizione Galileo, e per finire non ci saranno né infrarossi né LED di notifica.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]