Nonostante sui nuovi Sony Xperia Z5 graviti una certificazione IP68 capace di renderli resistenti all’acqua, Sony mette in guardia gli utenti dall’utilizzare anche solo un esemplare di questa gamma durante una qualsiasi immersione. Tramite la sua pagina ufficiale l’azienda spiega che sarebbe il caso di evitare il contatto tra il telefono e l’acqua, poichè l’impermeabilità c’è, ma è stata ottenuta in stand-by e nelle condizioni stabili di un laboratorio.

Ciò vuol dire che in altre situazioni il terminale potrebbe non rispondere altrettanto efficacemente al contatto con l’acqua. Il riferimento vale più che altro all’immersione, poiché in questo contesto la pressione aumenta molto più del previsto e potrebbe causare la penetrazione dell’acqua all’interno della componentistica hardware. Danneggiando, così, il funzionamento stesso dello smartphone.

Si tratta di una mossa destinata a ledere la credibilità che Sony si è costruita su questo specifico fronte. D’altra parte la compagnia nipponica ha sempre puntato molto su questo genere di certificazioni, tanto è vero che in passato abbiamo assistito a una miriade di pubblicità ritraenti i suoi smartphone sott’acqua. E proprio quando le cose dovrebbero evolversi sempre in meglio, con la gamma Xperia Z5 sembra si sia fatto un passo indietro! Cara Sony, questa potevi pure evitarcela!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Tito73

    Ammazza,….fail,…gigantic fail!!!!

    • AndreaOdone

      Eh già… pazzesco… e mi ricordo che l’xperia z2 a suo tempo era resistentissimo all’acqua… addirittura un ragazzo l’aveva perso in mare e dopo una settimana, al suo ritrovamento funzionava ancora… xD