“Styx: Master of Shadows”, ambientato nello stesso mondo del precedente “Of Orcs and Men”, è stato un videogioco stealth interessante ma sottovalutato. Uscito nel 2014, mette il giocatore nei subdoli panni del goblin pluricentenario Styx, intenzionato a rubare il cuore dell’Albero del Mondo conservato nella torre di Akenash. Il suo cammino lo porta ad attraversare, in orizzontale e verticale, spaziosi livelli, superando i nemici grazie alla furtività, alla magia e alla affilata lama dei suoi coltelli. Per infine scoprire di più sul mistero delle sue origini.

Cyanide Studio (sviluppatore) e  Focus Home Interactive (produttore) annunciano ora il seguito di “Styx: Master of Shadows”, intitolato “Styx: Shards of Darkness”, in uscita il prossimo anno per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il videogioco è in lavorazione da sei mesi e sarà ambientato dopo la caduta della torre di Akenash. Styx cercherà di infiltrarsi, approfittando di un incontro diplomatico, in Körangar, la città degli Elfi Oscuri. Intanto, Elfi Oscuri e Nani si sono alleati, e l’unica cosa che le due razze condividono è l’odio verso i poveri Goblin…

“Styx: Shards of Darkness”, creato in Unreal Engine 4, vuole sviluppare ulteriormente la libertà di movimento e di risoluzione dei problemi che caratterizzava già “Styx: Master of Shadows”. Intanto, se non avete provato il primo episodio, vi informo che, sino a venerdì 16, potete trovarlo a prezzo scontato su Steam e portarvelo a casa a € 10,19, cioè al 66% di sconto. Consiglio: preparatevi a giocarlo con un buon gamepad e impostate la difficoltà al massimo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]