Ultimamente BlackBerry è tornata in pista più agguerrita che mai grazie alla messa in lancio di Priv, top di gamma a cui sono stati donati un design davvero accattivante e delle specifiche tecniche che raccolgono i componenti chiave della tecnologia moderna. Alla luce di ciò siamo tutti un po’ curiosi di sapere come il pubblico avrà reagito dinanzi a questa prima prova di mercato che l’azienda canadese ha provato a giocare con tutt’altra strategia.

E una mezza risposta ci arriva dai risultati finanziari di fine anno, i quali descrivono un quadro non poi così negativo.

A provarlo sono innanzitutto le entrate Non-GAAP, ovvero quelle derivanti da software e servizi, che si sono attestate su 557 milioni di dollari (il 29% dei ricavi è derivante dal comparto software e servizi, il 31% da tasse e servizi e il 40% finale dal segmento hardware e altri tipi di entrate); per quel che riguarda invece le entrate GAAP, le casse della società sono state rimpolpate con ben 548 milioni di dollari.

John Chen, CEO della società, non ha mancato di esprimere soddisfazione e ottimismo per i risultati raggiunti da BlackBerry: “Nell’ultimo trimestre fiscale i ricavi sono cresciuti del 14% permettendoci di investire e confidare in modo particolare nel settore enterprise. L’arrivo di Priv è stato guardato in modo molto positivo dalla clientela, e nel corso dei prossimi due trimestri la sua diffusione aumenterà ancora.”

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]