News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Android Marshmallow inizia a spingere: raggiunto il 7.5% di share

Di mese in mese Google pubblica i dati riguardanti la diffusione delle varie distribuzioni di Android, e finalmente, con le statistiche relative al mese scorso, possiamo finalmente constatare che il nuovo Android 6.0 Marshmallow comincia finalmente a spingere un po’ di più sull’acceleratore.

Per quanto la sua quota di mercato sia ancora notevolmente bassa considerando che si sta parlando dell’ultima release di Android, è comunque gratificante vederlo raggiungere un market share del 7.5%, soprattutto alla luce del fatto che il problema della frammentazione è una questione tanto storica quanto irrisolta nell’ambito dell’ecosistema Android. Eppure, con il resoconto di maggio (che chiaramente si riferisce all’analisi di aprile), vien fuori che Marshmallow sia cresciuto del +2.9% rispetto al mese di marzo, mese in cui la sua quota di mercato era ferma a un misero 4.6%.

C’è però un appunto da fare, perchè per quanto una crescita di questo tipo sia senz’altro da guardare con fiducia, è anche vero che Lollipop, nello stesso periodo dello scorso anno, poteva contare su una diffusione del 10% (altro che 7.5%). Ma allora cosa sta succedendo a Marshmallow?

Complici di questa situazione ancora un po’ in preda allo stallo sono una miriade di fattori, ma quello che più di altro infastidisce è vedere come distribuzioni datate quali KitKat e Jelly Bean raggiungano rispettivamente il 33.4% e il 22.3% (con un Lollipop che domina invece dall’alto del suo 35.8%)! Che gli utenti non guardino più con particolare interesse agli smartphone Android di ultima generazione? O forse causa di questa situazione è un mercato cinese che con i suoi innumerevoli prodotti di bassa lega e fermi a Lollipop, contribuisce a frenare la crescita di Marshmallow?

via