News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Agony mostra il suo inferno in un video di gameplay

“Agony” è un survival horror in prima persona sviluppato da Madmind, uno studio che potreste non aver mai sentito nominare ma che raccoglie professionisti polacchi con alle spalle lavori importanti come la serie “The Witcher”. Ne ho già parlato in questo articolo mostrandovi il suo primo video introduttivo, che aveva qualche problema di audio ma mostrava un design assai interessante di cui trovate uno spettacolare esempio nell’immagine che apre questo articolo.

In “Agony” sono un’anima dannata ma senza alcun ricordo dei suoi crimini e devo fuggire dall’Inferno sfruttando il mio potere di controllare le menti di personaggi non giocanti e di possedere i corpi dei demoni inferiori. Madmind ha diffuso un nuovo video di “Agony” con stavolta circa sette minuti di gameplay reale. Il filmato non svela niente della storia (che dovrebbe portare l’anima protagonista a incontrare una misteriosa Dea Rossa), ma sembra più che altro voler raccontare l’ambiente di gioco e qualche sua meccanica.

Non sembra un horror intenzionato a spaventare con jumpscare e banali “bu” urlati e porte sbattute, e già questo è qualcosa che apprezzo molto. La presenza della mano destra del personaggio nella visuale di gioco (con in pugno una torcia che può essere agitata) lascia però pensare che ci potrebbero essere anche combattimenti e che l’orrore di “Agony” non sarà quindi solo atmosferico, anche se la meccanica survival mostrata, il dovermi nascondere nell’ombra chinandomi e rinunciando alla mia fonte di luce per sfuggire ai nemici, mi ricorda più un gameplay alla “Amnesia: The Dark Descent”. Il design organico e ributtante dell’ambientazione è notevole e c’è un grande senso di fisicità e di luogo, ma spero che il gioco non sia tutto così buio. “Agony” uscirà nel 2017 per PC (trovate già la sua pagina Steam), Xbox One e PlayStation 4.