Sony chiude la divisione di Cambridge di Guerrilla Games

Sony sta ristrutturando la sua struttura in Europa e, come conseguenza, ha deciso di chiudere la divisione a Cambridge di Guerrilla Games (Guerrilla Cambridge), licenziando tutti i suoi dipendenti. Sony ha affermato che “quando possibile… proveremo a riposizionare la gente e per farla lavorare ad altri progetti” e che la compagnia aiuterà a trovare lavoro anche presso altri studi di sviluppo locali, ma non sembra aver dato assicurazioni a riguardo. Buon 2017 ai lavoratori di Guerrilla Cambridge, insomma.

La decisione è stata presa, dice Sony, perché “per garantire i nostri obiettivi strategici è necessario fare qualche cambiamento alla struttura europea degli studio” e lo studio di Cambridge è stato considerato superfluo. La divisione di Amsterdam di Guerrilla Games, quella che sta lavorando a “Horizon: Zero Dawn” e che ha lavorato alla serie di “Killzone”, non sarà influenzata da questa ristrutturazione e dalla chiusura del suo studio di Cambidge.

L’ultimo lavoro di Guerrilla Cambridge è stato “RIGS: Mechanized Combat League”, uno dei titoli di lancio (e di punta) del visore per la Realtà Virtuale di Sony, il PlayStation VR. La chiusura di Guerrilla Cambridge esclude probabilmente un futuro supporto per la componente multiplayer di “RIGS: Mechanized Combat League” (che dovrebbe comunque continuare a funzionare).

[Fonte: GamesIndustry.biz]