Scanner dell’iride anche sui prossimi Lenovo Moto Z?

I rumor di questi ultimi tempi affermano che i prossimi Galaxy S8 equipaggeranno uno scanner dell’iride esattamente come Samsung ha già fatto con il Note 7, ma a quanto pare c’è qualcun altro ancora interessato ad abbracciare questa tecnologia all’avanguardia: Lenovo. Le indiscrezioni che si stanno rincorrendo in questi giorni, infatti, affermano che Lenovo potrebbe implementare la scansione dell’iride già dalla prossima gamma Moto Z 2017.

In rete sono state caricate alcune immagini relative a un brevetto Motorola che mostrano proprio il funzionamento di tale tecnologia. Dando uno sguardo al progetto, sembra che lo scanner analizzerà entrambi gli occhi dell’utente che dovranno trovarsi in posizione frontale rispetto al dispositivo.

Purtroppo, in base alle immagini del brevetto non viene fuori alcunché di più dettagliato, anche perché i documenti riportano una lingua francamente incomprensibile per noi occidentali. Fatto sta che se questo metodo di sicurezza dovesse trovare ospitalità nei prossimi smartphone del produttore, sicuramente i telefoni interessati saranno più sicuri e protetti dall’azione di eventuali malintenzionati.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, sulla base di quanto pubblicato da Geekbench, Moto Z 2017 dovrebbe equipaggiare un processore Qualcomm Snapdragon 835, 4GB di RAM e un sistema operativo Android 7.1.1 Noguat (al momento disponibile sulle sole gamme Nexus e Pixel).

fonte