The Banner Saga 3 è su Kickstarter

“The Banner Saga” fu un importante successo commerciale, ma “The Banner Saga 2” passò quasi inosservato dal pubblico. Uno dei motivi individuati dagli autori, Stoic Studio, è di non aver coinvolto abbastanza la comunità del gioco, di averle presa per scontata senza condividere con essa la realizzazione di “The Banner Saga 2” magari con una campagna di finanziamento diffuso (crowdfunding) su Kickstarter. “Pensavamo che il nostro pubblico sarebbe semplicemente stato lì per noi. Trascurammo davvero la nostra comunità durante lo sviluppo di Banner Saga 2 perché ci concentravamo sul nostro lavoro. […] Pensiamo tutti che fu un errore.” Per questo “The Banner Saga 3” è da ora su Kickstarter.

Stoic Studio si aspetta due milioni di dollari di spesa per realizzare “The Banner Saga 3”, una cifra considerevole per uno studio indipendente, in parte derivata da Kickstarter e in parte derivata dai loro risparmi. Pare che non ci saranno neanche stavolta investimenti privati, ma la campagna di finanziamento diffuso ha come obiettivo solo duecentomila dollari, un decimo del costo reale del gioco, e attualmente non contiene alcun riferimento a possibili versioni per console o per dispositivi mobili.

“The Banner Saga 3” riprenderà e completerà la trama della serie permettendo di importare i propri salvataggi dal secondo episodio (come “The Banner Saga 2” permetteva di fare con il primo). Un gruppo di vichinghi continua il suo viaggio, mentre il mondo finisce, in un gioco di schermaglie tattiche a turni caratterizato da disegni e animazioni degni di un film d’animazione. Trovate qui la campagna Kickstarter, e per $20 potete ottenere “The Banner Saga 3”.