News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Let’s Play a Roma: il programma, gli ospiti e gli eventi del 2017

QAcademy, Let’s Play, Regione Lazio e AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) inaugureranno questa settimana la prima edizione del suo festival del videogioco italiano (e non solo): Let’s Play. Il Let’s Play, che si terrà a Roma presso lo spazio Guido Reni District (via Guido Reni 7, vicino all’Auditorium Parco della Musica e di fronte al MAXXI) da domani mercoledì 15 a domenica 19 marzo 2017, permetterà agli appassionati di provare oltre 30 giochi (tra cui “Gran Turismo Sport”, “Little Nightmares”, “Tekken 7”, “Arms” e “Mario Kart 8 Deluxe” in anteprima), Nintendo Switch e PlayStation VR, fare acquisiti approfittando di offerte speciali negli spazi gestiti da Euronics, partecipare a workshop, incontrare autori e YouTuber e prendere parte a eventi e tornei. Let’s Play ospiterà, il 16 marzo alle 18:30, anche la premiazione del Drago d’Oro 2017, che celebra i migliori risultati dell’anno videoludico in Italia. L’idea dietro al Let’s Play è sia quello di attrarre visitatori con grandi nomi dell’ambiente (Activision, Nintendo, Ubisoft…), sia mostrare la produzione italiana sia attirare l’attenzione sull’importanza sia culturale e didattica sia economica del mercato videoludico, che solo in Italia vale un miliardo di euro contro i 637 milioni del cinema e i 148 milioni della musica.

Programma di Let’s Play Roma

Ogni giorno il festival si articola in un’ Area Ludica aperta dalle 10:30 alle 19:00 con giochi e tornei, attività mirate alle scuole (come laboratori in “Minecraft” o in “Unity”), una mostra sulla storia del videogioco curata da Gamescollection.it, laboratori e incontri. Faccio notare che le attività per le scuole sono logicamente limitate ai giorni da mercoledì a sabato, e anche gli incontri si fermano la domenica, giorno in cui l’organizzazione si aspetta un pubblico meno specializzato.

Incontri a Let’s Play Roma

Per quanto riguarda gli incontri. Mercoledì 15 alle 12.00 c’è “Il videogioco è diventato grande. Fotografia di un mercato a segno più” e alle 15:00 c’è “Videogioco, anzi lavoro. Profili professionali e riconoscimento delle competenze” e “Cultura, musei e innovazione si incontrano” oganizzato da UNESCO e alle 18:00 c’è “Gioco quando voglio: al cinema al videogame e ritorno. Incontro con Sydney Sibilia”. Giovedì 16 c’è alle 11:30 “Studiare è un gioco (serio). Scuola, educazione e formazione: la nuova frontiera”, alle 15:30 c’è “Viaggi virtuali per turisti reali. Il videogioco e la valorizzazione dei territori” e alle 17:00 c’è “Un pezzo del sistema Italia. Stato e prospettive dell’industria videoludica”. Venerdì 17 alle 12:00 c’è “Il campionato degli e-atleti. I videogiochi mobilitano atleti e tifosi”, alle 15:00 c’è “Il videogioco fa bene al patimonio. Una nuova frontiera per la valorizzazione dei beni culturali”, alle 15:00 c’è “Suoni, musiche ed effetti. La vita dell’audio designer per videogiochi”, alle 16:30 c’è “Ma che bel film questo gioco. La narrazione, i cinema, i videogame: l’alleanza possibile”, alle 16:30 c’è “Comunicare l’universo videoludico. Essere giornalisti di settore” e alle 18:00 c’è “Ray Bibbia – e l’esorcista diventa un videogame: incontro con Matteo Corradini di The Pills”. Sabato 18 alle 15:00 c’è “La realtà, anzi di più. Realtà virtuale non è solo spettacolare, ma anche utile”, alle 15:30 c’è “Generazione YouTubers. Tra sociale e videogioco, nuovi linguaggi crescono”, alle 16:30 c’è “Trasformare una passione in una professione”. Domenica a partire dalle 12:00 si terrà anche un concerto dei Cosmic Mark: Massimo Nunzi alla tromba, Fabio Recchia a tastiere e basso e manlio Maresca alla tastiera. Il gruppo reinterpreterà le colonne sonore dei videogiochi classici.

Laboratori a Let’s Play Roma

Per quanto riguarda i laboratori, ogni giorno alle 15:00 e alle 16:30 c’è un laboratorio pensato per le famiglie sulla programmazione in ambiente Scratch. Il laboratorio è rivolto a coppie bambino-genitore e prevedere la creazione di un semplice gioco in cui un oggetto si muove e cattura altri oggetti. I laboratori per famiglie hanno orari diversi la domenica, quando saranno tenuti alle 11:00, alle 12:30 e alle 14:00. Mercoledì 15 alle 16:00 c’è “Capire e condividere: spunti per un uso consapevole del videogioco”. Giovedì 16 alle 9:00 c’è “L’ideazione di un videogioco”, alle 10:00 c’è “Insegnare attraverso il videogioco. Istruzioni per l’uso”. Venerdì 17 alle 9:00 c’è “Lo storytelling nei videogiochi”.

YouTuber a Let’s Play Roma

Per la gioia dei più piccoli durante il Let’s Play, dal 17 al 19, saranno naturalmente presenti, in una sala a loro dedicata (Let’s Go Viral), anche i vari YouTuber italiani famosi per i loro video promozionali su YouTube. Ci sarà Favij, ci saranno i Mates (Surrealpower, Anima, Stepny e Vegas), ci sarà LaSabrigamer, Tudor, Awed, Jok3R, Graz, Gioseph, Federic95, Jakidale, Sbuci, Sabaku no Maiku e Cicciogamer89. Gli YouTuber giocheranno a videogiochi sul palco e scenderanno a incontrare i loro fan per scattarsi foto e fare autografi. Mates, LaSabrigamer, Tudor, Awed e Jok3R saranno presenti venerdì dalle 13:00, sabato dalle 12:00 e domanica dalle 11:00. Grax, Gioseph, Federic95, Jakidale e Sbuci saranno presenti venerdì dalle 12:00 e sabato e domenuica dalle 10:00. Sabaku no Maiku sarà presente venerdì dalle 11:00 e sabato dalle 10:00. Cicciogamer89 sarà presente sabato dalle 12:00 e domenica dalle 11:00. Favij sarà presente domenica dalle 11:00.

Tornei a Let’s Play Roma

Let’s Play ospiterà anche tornei (PC e PlayStation 4) aperti ai visiatatori nell’area Let’s Challenge: “League of Legends”, “Hearthstone”, “FIFA 17”, “Tom Clancy’s Rainbow Six Siege”, “For Honor” e “Rocket League”. Sarà possibile iscriversi ai tornei dalle 9:00 alle 10:50 di ogni giorno di fiera, mentre le gare inizieranno alle 11:00. I tornei di “League of Legends” si terranno da mercoledì a sabato, in modalità 1 contro 1 e con  Riot Points in palio (sino al sedicesimo classificato), “Hearthstone” avrà un torneo domenica, con Battle.net Gift Card in palio (sino al quarto classificato), “FIFA 17” (PS4) avrà tornei da mercoledì a venerdì, in modalità 1 contro 1 e avrà in palio abbonamenti a PlayStation Plus (sino al secondo classificato), “Tom Clancy’s Rainbow Six Siege” (PS4) avrà un torneo domenica in modalità 5 contro 5 e avrà in palio abbonamenti  a PlayStation Plus (sino al secondo classificato) e gadget (sino al decimo classificato), “For Honor” (PS4) avrà tornei 1 contro 1 giovedì e domenica e 4 contro 4 giovedì e sabato e metterà in palio abbonamenti a PlayStation Plus (sino al secondo classificato) e gadget (sino al quarantesimo classificato in 1 contro 1 e sino al tredicesimo in 4 contro 4), “Rocket League” (PS4) avrà tornei 2 contro 2 mercoledì e giovedì e 1 contro 1 sabato e metterà in palio abbonamenti a PlayStation Plus (sino al secondo classificato).

Giochi e anteprime a Let’s Play Roma

Torniamo ai giochi disponibili in fiera. 505 Games porta “Assetto Corsa” e “Rocket League”, Activision Blizzard porta “Call of Duty: Infinite Warfare”, “Destiny: I signori del ferro”, “Skylanders Imaginators” e “Overwatch”, Bandai Namco porta in anteprima “Little Nightmares” e “Tekken 7”, Electronic Arts porta “FIFA 17”, “Battlefield 1” e “Titanfall 2”, 2K porta “NBA2K17”, “WWE2k17” e “Mafia 3”, Microsoft porta “Forza Horizon 3”, “Gears of War 4”, “Halo Wars 2” e “ReCore”, Milestone porta “Ride 2” e “Valentino Rossi The Game”, Nintendo porta Switch, “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, “1-2-Switch”, “Arms” in anteprima, “Mario kart 8 Deluxe” in anteprima, “Snipperclips – Diamoci un taglio!” e “Mario Sports Superstars” (nintendo 3DS), Koch Media porta “Sniper Elite 4”, “Nier: Automata” e “Berserk and the Band of the Hawk”, Sony porta “Grand Turismo Sport” in anteprima, “Horizon Zero Dawn” e PlayStation VR, Ubisoft porta “Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands” e “For Honor”, Warner Bros porta “Lego Worlds”. A Let’s Play ci sarà anche un’area dedicata agli indipendenti con “Fury Roads Survivors” di 101%, “Downward” di Caracal Games, “Die YouNG” (Indiegala), “Overvolt: Crazy Slot Cars” di Interactive Project, “Daymare: 1998” di Invader Studio, “Lantern” di Storm in a Teacup e “RedRope: Don’t Fall Behind” e “Circle of Sumo” di Yonder.

Drago d’Oro 2017 a Let’s Play Roma

Il Let’s Play ospita nel 2017 la quinta edizione del Drago d’Oro, premio italiano dedicato ai videogiochi e organizzato da AESVI. Le categorie premiate sono molteplici: Gioco dell’anno, Miglior App, Miglior Colonna Sonora, Miglior Gameplay, Miglior Grafica, Miglior Personaggio, Miglior Sceneggiatura, Miglior Videogioco di Azione/Avventura, Miglior Videogioco di Corse, Miglior Videogioco di Ruolo, Miglior Videogioco di Strategia, Miglior Videogioco Indie, Miglior Videogioco per la Famiglia, Miglior Videogioco Platform, Miglior Videogioco Sparatutto, Miglior Videogioco Sportivo, Videogioco più Innovativo, Videogioco più Venduto secondo i dati retail di GfK, Premio del Pubblico e quattro categorie dedicate solo ai giochi italiani. Potete trovare qui tutte le nomination al premio e votare per il Premio del Pubblico, mentre io mi concentrerò sui candidati come Videogiochi dell’Anno e su quelli candiati al Premio Drago d’Oro Italiano. I candidati a Videogioco dell’Anno sono “Dark Souls 3”, “Dishonored 2”, “Doom”, “Final Fantasy 15”, “Forza Horizon 3”, “Inside”, “Overwatch”, “The Last Guardian”, “Titanfall 2”, “Uncharted 4: Fine di un ladro”. I candidati come Miglior Videogioco Italiano sono “Little Briar Rose”; “Redout”, “The Town of Light”; “Valentino Rossi: The Game” e “Zheros”, i candidati per il premio Miglior realizzazione tecnica (sempre all’interno del Drago d’Oro Italiano) sono “Lantern”, “Little Briar Rose”, “Redout”, “Valentino Rossi: The Game” e “Zheros”, i candidati per miglior game design nel Premio Drago d’Oro Italiano sono “Active Soccer 2 DX”, “Little Briar Rose”, “Memoi En Code: Reissue”, “Red Rope: Don’t Fall Behind” e “The Way of Life Free Edition” (sul serio?) e i candidati come miglior realizzazione artistica per il Drago d’Oro Italiano sono “Lantern”, “Little Briar Rose”, “The Town of Light”, “Woodle Tree 2: Worlds” e “Zheros”. La premiazione avrà alcuni ospiti d’eccezione: Fumito Ueda di SIE Japan Studio, Takeshi Furukawa (compositore delle musiche per “The Last Guardian”), Marco Conti (“Forza Horizon 3”), Gaz Deaves (“Batman: Arkham VR”) e Hajime Tabata (“Final Fantasy 15”).