Un videogioco fantasy dagli autori di Xenosaga e Xenoblade

Monolith Soft, conosciuta per i videogiochi di ruolo fantascientifici della serie “Xeno” (“Xenosaga” e “Xenoblade”, ma il fondatore Tetsuya Takahashi fu anche direttore di “Xenogears” per Square), sta cercando artisti e sviluppatori per un nuovo videogioco di ruolo. Giudicando dall’offerta di lavoro, che richiede esplicitamente familiarità con tematiche fantasy, e dalle immagini che la accompagnano e che ora riempiono il sito di Monolith Soft, come quella che vedete qua sotto, questo nuovo videogioco dovrebbe avere un’ambientazione fantasy, insolita per lo studio.

Monolith Soft Fantasy

Secondo quanto scritto sulla pagina, questo nuovo videogioco è “un nuovo progetto che diverge da quella che è l’immagine e l’identità di Monolith Soft” cioè appunto i videogiochi fantascientifici e la serie “Xeno”. Ci sono cavalieri persi in rovine nel bosco, armature e spadoni. Anche se “Xenoblade Chronicles 2” è unicamente single-player, Monolith ha anche detto di voler continuare a inserire elementi multiplayer nei suoi giochi, come è accaduto per “Xenoblade Chronicles X”, ed è quindi possibile che troveremo almeno un multiplayer asincrono in questo nuovo progetto.

Monolith Soft non è l’unico studio giapponese che si sta interessando a un’ambientazione fantasy. Atlus ha di recente instituito un nuovo studio, Studio Zero, per lavorare a un nuovo videogioco di ruolo fantasy per ora intitolato solo “Project Re Fantasy” sotto la direzione di Katsura Hashino, produttore di “Persona”, e Square Enix ha annunciato “Project Prelude Rune” di Studio Istolia (di Hideo Baba, produttore dei “Tales of”), anch’esso fantasy. Senza dimenticare l’esperimento di Capcom, il videogioco di ruolo d’azione open-world “Dragon’s Dogma”, che sta per avere una versione rimasterizzata per PlayStation 4 e Xbox One e avrà forse un seguito.

via Ishaan Sahdev