Anche se nel Bel paese non è ancora disponibile e non è ancora dato sapere con certezza quando lo sarà negli Stati Uniti il sistema di pagamento wireless Apple Pay dell’azienda della mela morsicata più famosa al mondo continua a crescere senza sosta. Infatti, nel corso degli ultimi giorni alle banche che già supportavano il servizio se ne sono andate a sommare altre 16 tra le quali due delle 50 maggiori holding bancarie in terra a stelle e strisce.

Sei delle nuove arrivate sono società controllate da Zions Bancorp quali Amegy Bank of Texas, California Bank & Trust, Nevada State Bank, National Bank of Arizona, Vectra Bank e Zions First National Bank. Arrivata anche la Huntington Bank. Gli altri nuovi partner sono A+ Federal Credit Union, Bethpage Federal Credit Union, Connex Credit Union, Goldenwest FCU, KeyPoint Credit Union, Meijer Credit Union, TCF National Bank e la Banca di Greene County. Da notare che Zions Bancorp e Huntington Bancshares hanno oltre 2 milioni di clienti ed un patrimonio totale di oltre 100 miliardi di dollari e secondo la Federal Reserve sono rispettivamente al 38° ed al 36° posto tra le più grandi holding bancarie nel paese.

In conclusione allo stato attuale delle cose Apple può vantare il supporto di circa 54 partner per Apple Pay, una cifra questa che nel corso dei prossimi mesi sarà destinata a salire conseguenzialmente all’espansione del servizio nel resto del mondo.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]